Valute virtuali, criptovalute, bitocin: il Mef manda in consultazione pubblica lo schema di decreto per censirne i movimenti

Bitcoin Valuta Virtuale CriptovalutaIl Dipartimento del tesoro del Mef sta curando la predisposizione del decreto ministeriale con cui, ai sensi dell’articolo 17-bis, comma 8-ter del decreto legislativo 13 agosto 2010, n.141, come introdotto dall’articolo 8, comma 1, del decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90, verranno definite le modalità e la tempistica con cui i prestatori di servizi relativi all’utilizzo di valuta virtuale, bitcoin, criptovaluta, sono tenuti a comunicare al Ministero dell’economia e delle finanze la propria operatività sul territorio della Repubblica italiana.

Al fine di acquisire valutazioni, osservazioni e suggerimenti da parte dei soggetti interessati, si sottopone a consultazione pubblica la bozza di decreto ministeriale.

Il termine per l’invio delle osservazioni è fissato al 16 febbraio 2018.

Si sottopone a consultazione lo schema di provvedimento recante le suddette misure attuative al fine di acquisire valutazioni, osservazioni e suggerimenti da parte dei soggetti interessati.

La consultazione è curata dall’Ufficio IV della Direzione V del Dipartimento del Tesoro

Le osservazioni devono essere inviate al seguente indirizzo e-mail:
[email protected]

I commenti pervenuti saranno resi pubblici al termine della consultazione, salvo espressa richiesta di non divulgarli. Il generico avvertimento di confidenzialità del contenuto della e-mail, in calce alla stessa, non sarà considerato come richiesta di non divulgare i commenti inviati.

Sarà obbligatoria l’iscrizione al Registro per i prestatori e per gli esercenti che accettano bitcoin e “cripto” pagamenti. Informazioni al vaglio di Gdf e Polizia per attività legate a indagini antiriciclaggio.

Consulta la bozza del decreto ministeriale

Valute virtuali, criptovalute, bitocin: il Mef manda in consultazione pubblica lo schema di decreto per censirne i movimenti ultima modifica: 2018-02-06T12:39:46+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: