BNL, Cupolino: “Abbiamo realizzato una piattaforma tecnologica che agevola l’attività di preventivazione e di presentazione delle pratiche di finanziamento in BNL”

SimplyBiz Awards 2011 ha premiato BNL – Gruppo BNP Paribas come Miglior banca per gli intermediari “per la considerazione e la sensibilità mostrata verso le reti terze”. Ne parliamo con Saverio Cupolino, responsabile segmento individuals e partners, che ha raccontato le strategie del gruppo, anche alla luce del nuova normativa sulla mediazione.
A lui chiediamo: quali sono i punti di forza di BNL che hanno portato a questo importante riconoscimento?
Il riconoscimento premia il lavoro quotidiano di una squadra dedicata organizzata su più fronti: a livello centrale gestiamo la relazione con gli intermediari, curando fra l’altro gli aspetti tecnici, operativi e legali. Sulla rete i nostri responsabili presso le aree presidiano la relazione con i partner locali, assicurando la necessaria consulenza e assistenza operativa.

Si può aggiungere che BNL ha saputo affrontare l’ultimo anno di forti cambiamenti sul mercato della mediazione creditizia garantendo agli intermediari la continuità e la qualità del servizio?
Sì. Abbiamo scelto di stare al fianco dei nostri partner garantendo il presidio dell’attività e, allo stesso tempo, innovativi strumenti di lavoro a servizio degli intermediari, anticipando le esigenze che emergeranno quando il mercato sarà completamente in linea con le disposizioni del D.Lgs. 141/2010.

Qualche esempio di innovazione?
Abbiamo realizzato una piattaforma tecnologica che agevola l’attività di preventivazione e di presentazione delle pratiche di finanziamento in BNL garantendo il presidio centralizzato dell’operatività, per la banca e per i partners. Dopo pochi mesi dal rilascio del nuovo strumento, i nostri partners ci confermano la sua efficacia e possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti.

Gli intermediari hanno scelto BNL, ma voi come scegliete i vostri partner?
La selezione dei nostri partner è da sempre molto scrupolosa, già da tempo in linea con i nuovi dettami del D.Lgs. 141/2010: i criteri di selezione sono condivisi e formalizzati al nostro interno, a livello di rete e di singolo intermediario sul territorio. Con le nuove disposizioni normative BNL continuerà a selezionare con attenzione i suoi partner, anche se la nuova normativa garantisce un maggior controllo del mercato sugli operatori.

Ci può illustrare in che modo BNL risponde alle richieste del mercato derivanti dal nuovo fronte normativo?
BNL è al fianco dei propri partner anche con la disponibilità a un confronto continuo per migliorare il servizio nel rispetto delle norme di privacy e trasparenza e la nostra nuova piattaforma tecnologica ne è un esempio. Inoltre l’ulteriore sinergia tra i diversi ambiti dell’attività, come ad esempio legale e IT, rappresenta un impegno costante a creare sempre più valore per i nostri partner.

Cosa ci vorrebbe ancora per completare il quadro normativo per un comparto moderno ed efficiente?
In riferimento alle tutele introdotte dalla nuova normativa e alla maggiore trasparenza prevista sul mercato, BNL ha da tempo avviato l’attività di allineamento alle nuove disposizioni anche se come tutti gli operatori siamo in attesa dei tempi certi di avvio della nuova struttura di mercato con le direttive dell’Organismo costituente. Il 2011 sarà sicuramente un anno ricco di soddisfazioni, coronato dal SimplyBiz Awards, che, sono certo, sarà lo stimolo per nuovi importanti successi da raggiungere insieme ai nostri partner.

BNL, Cupolino: “Abbiamo realizzato una piattaforma tecnologica che agevola l’attività di preventivazione e di presentazione delle pratiche di finanziamento in BNL” ultima modifica: 2011-10-07T15:31:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: