Bnl Gruppo Bnp Paribas, azioni per l’emergenza da Coronavirus

Bnl LogoBnl Gruppo Bnp Paribas, per contrastare le difficoltà economiche e finanziarie conseguenti l’emergenza da Coronavirus, si è prontamente attivata prevedendo una serie di iniziative a favore delle imprese su tutto il territorio nazionale.

La Banca offre la possibilità di sospendere per 6 mesi la quota capitale delle rate mensili o della rata semestrale del finanziamento a breve e medio termine in regolare ammortamento, il cui pagamento slitterà nel corso del piano di rimborso previsto.

L’iniziativa potrà raggiungere un bacino di circa 40.000 imprese, dal piccolo imprenditore alla grande azienda.

Le imprese riceveranno una prima comunicazione da parte della Banca e potranno contattare il proprio gestore di riferimento per avere dettagli e verificare la fattibilità dell’operazione. Le informazioni sono pubblicate anche su bnl.it.

Oltre a ciò, Artigiancassa, banca di riferimento delle micro e piccole imprese artigiane, partecipata da Bnl e da Confartigianato, Cna e Casartigiani, mette a disposizione delle aziende linee di credito dedicate, per rispondere all’eventuale momentanea carenza di liquidità derivante dall’attuale situazione.

La società, inoltre, ha organizzato gli “Artigiancassa Point”, circa 1000 sedi sul tutto il territorio nazionale come veri e propri sportelli di consulenza a distanza, il che potrà consentire agli imprenditori, soprattutto quelli che risiedono o operano nelle attuali “zona rossa” e “zona gialla”, di interagire, in modalità digitale, con team di specialisti di Artigiancassa e delle Confederazioni, per ricevere assistenza e advisory sugli ambiti di operatività derivanti dai diversi provvedimenti governativi legati all’emergenza “Coronavirus”.

“Tutti i colleghi di Bnl e di Bnp Paribas continuano a seguire con attenzione e proattività l’evolversi della situazione – ha dichiarato Andrea Munari, amministratore delegato di Bnl e Responsabile per l’Italia di Bnp Paribas – confermando l’impegno del Gruppo verso la Società, le persone e l’economia reale, al fine di contribuire al superamento di questo momento estremamente impegnativo per il nostro Paese”.