BorsadelCredito.it lancia Cash Anti-Covid Fase 2, un finanziamento per sostenere le pmi italiane nella Fase 2

Borsadelcredito.it LogoBorsadelCredito.it lancia Cash Anti-Covid Fase 2, un prodotto pensato appositamente per sostenere le piccole e medie imprese nella fase della ripresa dopo l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Cash Anti-Covid Fase 2, spiega una nota, si inserisce all’interno del percorso di sostegno alle imprese avviato da BorsadelCredito.it per far fronte all’emergenza e alle sue dirette conseguenze, e segue il prodotto Cash Anti Covid-19, il finanziamento di 6 mesi lanciato a marzo e progettato per coprire le spese correnti delle pmi (salari e stipendi, affitti, utenze, ecc.). Oggi, la società pensa alla ripartenza delle pmi italiane con un finanziamento di lungo periodo: l’importo del singolo prestito varia dai 100.000 ai 600.000 euro e la durata è fissata in un massimo di 6 anni, di cui i primi 12 mesi di totale preammortamento. Il prestito rientra nella normativa prevista dal Decreto Liquidità, ed è quindi garantito fino al 90% dal Fondo Centrale di Garanzia per le pmi.

Il nuovo prodotto sarà finanziato da Colombo II, fondo creato da BorsadelCredito.it e sottoscritto da Azimut, la principale realtà finanziaria indipendente nel settore del risparmio gestito in Italia, in seguito al lancio del nuovo progetto industriale avviato insieme ad aprile.

Le aziende che faranno richiesta del prestito saranno valutate in 48 ore sulla base dell’istruttoria condotta da BorsadelCredito.it, che prevede l’utilizzo di algoritmi proprietari di intelligenza artificiale, con un approccio guidato dai dati e in continuo aggiornamento mediante machine learning. Al processo automatico segue poi la verifica da parte di un analista fidi e successivamente la delibera.

Questo finanziamento si inserisce in uno scenario in cui le imprese italiane hanno sempre più bisogno di liquidità. L’Ufficio Studi di Cerved ha stimato che, ipotizzando una situazione di attività ridotta che si protrarrà fino alla fine dell’anno, le perdite di fatturato per le imprese italiane nel biennio 20-21 potrebbero ammontare a circa 640 miliardi di euro, di cui 470 solo nel 2020 (-17,8% rispetto al 2019). I macro-settori maggiormente colpiti dall’emergenza dovuta al Covid-19 sono ad oggi la logistica e i trasporti, le costruzioni, il turismo, la moda e la ristorazione.

In questi mesi di incertezza che seguono l’emergenza sanitaria è necessario che le pmi si concentrino sulla pianificazione della loro ripartenza, per affrontare il futuro in maniera sostenibile – ha commentato Antonio Lafiosca, Group coo di BorsadelCredito.it -. Da sempre con BorsadelCredito.it siamo vicini alle imprese e alle loro esigenze, che cerchiamo di anticipare fornendo gli strumenti di credito più flessibili e innovativi. In un periodo delicato come quello che l’Italia si trova ad affrontare, abbiamo sentito l’esigenza di mettere a disposizione le nostre competenze per creare un finanziamento dedicato a tutte quelle pmi sane che hanno vissuto momenti di difficoltà a causa dell’emergenza ma oggi vogliono ripartire e guardare al futuro. Abbiamo calcolato che Cash Anti-Covid Fase 2 potrà raggiungere una capacità di erogazione pari a circa 100 milioni di euro”.