Bper e Federconsumatori, accordo per la soluzione stragiudiziale delle controversie

Un importante passo avanti verso tutti i consumatori. Così si potrebbe definire il nuovo accordo siglato tra il gruppo Bper e l’associazione Federconsumatori per la risoluzione stragiudiziale delle controversie fra cliente e banca.

 

Secondo i termini del patto, il cliente non soddisfatto del servizio offerto dalla banca può presentare reclamo, senza costo alcuno, e attivare una speciale procedura che prevede la devoluzione della controversia a una Commissione paritetica, composta da un rappresentante della banca e da un rappresentante di Federconsumatori. La Commissione formulerà una proposta conciliativa, vincolante per la banca, da sottoporre al cliente per l’approvazione.

L’accordo perfezionato dal Gruppo Bper si colloca “nell’ambito di un piano di azioni tese al rafforzamento della relazione con la clientela – si legge nella nota ufficiale – attraverso l’ascolto e la valorizzazione delle istanze che da essa provengono: in tale contesto il Gruppo ha individuato in Federconsumatori un’Associazione fortemente rappresentativa degli interessi consumeristici, con cui ha sviluppato negli anni rapporti di proficua collaborazione,  nel reciproco rispetto delle posizioni assunte”.

Bper e Federconsumatori, accordo per la soluzione stragiudiziale delle controversie ultima modifica: 2012-02-09T09:18:38+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: