Bpm, eventuale revisione convertendo al cda del 12 maggio

La Banca Popolare di Milano ha confermato la notizia pubblicata il 6 maggio dal Sole 24 Ore riguardo una eventuale revisione delle condizioni del prestito convertendo, precisando che la questione verrà esaminata dal cda del 12 maggio.

Il quotidiano aveva anticipato che Bpm stava pensando di tendere la mano ai clienti investitori e di modificare le condizioni del convertendo da 400 milioni di euro con scadenza 2013, abbassando il prezzo da 6 a 3 euro raddoppiando le azioni da assegnare ai sottoscrittori.

La notizia è arrivata nello stesso giorno in cui l’agenzia internazionale Standard & Poor’s ha modificato il suo outlook su Bpm e su Banca Akros da negativo a stabile. E ha confermato conferma i rating “A-” long term e “A-2” short term di Banca Popolare di Milano.

Bpm, eventuale revisione convertendo al cda del 12 maggio ultima modifica: 2011-05-09T07:25:08+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: