Bpm: non servono rafforzamenti patrimoniali

La Banca Popolare di Milano non dovrà procedere a rafforzamenti patrimoniali a causa degli stress test condotti a livello europeo. Lo rende noto l’istituto di credito con una nota a seguito della diffusione di notizie di stampa in base alle quali alcune banche avrebbero dovuto procedere in questo senso.

Bpm ha precisato che “non ha mai partecipato a tali test” e che “in ogni caso i risultati emersi da esercizi condotti internamente non evidenziano nessuna necessità di procedere a rafforzamenti patrimoniali”.

Bpm: non servono rafforzamenti patrimoniali ultima modifica: 2010-07-05T07:23:46+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: