Ca-crowdforlife, Konsumer Italia avvia crowdfunding per aprire uno sportello contro le dipendenze

Aprire uno sportello di ascolto e psicoterapia del progetto “Non dipendo…scelgo!” in una regione d’Italia ad alta presenza di persone dipendenti dal gioco, dalle sostanze stupefacenti o dall’allcol. Con questo obiettivo è stata aperta una raccolta fondi sul portale Ca-crowdforlife.  

L’iniziativa vuole rappresentare “l’inizio di un progetto continuo di ascolto a supporto di chi vuole uscire da una dipendenza, vuole prevenirla, vuole aiutare un proprio familiare o amico ad uscirne, vuole limitare i danni derivanti dalla dipendenza di un proprio familiare”.

Il progetto

Il progetto “Non Dipendo” è realizzato dall’associazione del consumatori Konsumer Italia e Credit Agricole. “Ci rivolgiamo in particolar modo alle famiglie, ai giocatori, a chi abusa di sostanze (alcool, stupefacenti, tabacco) e con l’ausilio di un punto d’ascolto e di psicologi specializzati nella prevenzione e nel contrasto alle dipendenze, vuole affrontare un percorso virtuoso di uscita dalla dipendenza con la consapevolezza che il contrasto non è e non può essere sempre la negazione, ma l’acquisizione di una coscienza critica sui propri comportamenti”, spiega l’associazione per la difesa dei diritti dei consumatori e utenti.

Come verranno usati i fondi raccolti

I fondi raccolti verranno investiti per l’apertura di un nuovo sportello nella regione d’Italia che in base alla classifica Istat presenti più alto tasso percentuale di dipendenti/giocatori, oggi non raggiunta.

Purtroppo i casi di dipendenza aumentano di giorno in giorno e noi di Konsumer Italia vogliamo aiutare le persone affette da dipendenza ed i loro familiari a fronteggiare questa situazione”, spiega l’associazione. 

Come si svolge il progetto

Diverse le modalità di approccio ed ingaggio che saranno introdotte cercando di dare il massimo nella scelta di quella più adatta alla persona che avvicinerà il centro di ascolto; social network, chat, mail, numero verde gli strumenti che saranno resi disponibili.

Saranno aperti dei profili “Non Dipendo” dove verrà stimolato un dialogo attivo, con spazi dove poter raccontare esperienze ed aspettative sia in pubblico sia in privato attraverso la chat line Messenger. L’assoluta discrezione del personale impiegato associata all’impegno, al riserbo ed alla segretezza dove richiesto, permetterà di esporre le proprie problematiche in assoluta tranquillità. L’eventuale contatto reale a richiesta degli interessati sarà attraverso un appuntamento con gli psicologi dell’associazione “Le metamorfosi” presenti in tutta Italia”, si legge sul sito.

Si potrà contattare il centro nazionale di ascolto anche attraverso una semplice mail scrivendo a [email protected]; anche in questo caso il personale formato prenderà in carico le mail in entrata programmando, secondo i casi esposti, il miglior percorso di approccio diretto, che comunque sarà avviato solo in presenza di una richiesta esplicita di contatto.

Contattando il numero verde 800 66 15 01 tra le ore 15,30 e le 19.00 dal lunedì al venerdì da numero fisso, sarà possibile entrare in diretto contatto con personale formato per poter ascoltare le richieste, dare informazioni e mettere in contatto il richiedente con uno psicologo per un primo approccio telefonico.

Per aiutare Konsumer a realizzare questo percorso è possibile fare una donazione sulla pagina dedicata al progetto “Non dipendo… scelgo!” sul sito Ca- crowdforlife.