Capitalfin aderisce al sistema pubblico di prevenzione delle frodi istituito presso il Mef

Capitalfin LogoCapitalfin s.p.a. ha aderito al sistema pubblico di prevenzione, sul piano amministrativo, delle frodi nel settore del credito al consumo, con specifico riferimento al furto di identità ai sensi dell’art. 30 sexies, comma 2, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141 e s.m.i..

La titolarità del sistema di prevenzione è assegnata al ministero dell’Economia e delle Finanze, mentre la realizzazione e la gestione del relativo archivio centrale sono stati affidati alla Consap s.p.a..

In sintesi, gli obiettivi del sistema di prevenzione sono tre: contrastare il fenomeno delle frodi attraverso strumenti di accertamento dell’identità; costituire un deterrente in grado di dissuadere i potenziali frodatori; ridurre il contenzioso giudiziario sia nel campo civile sia in quello penale.

L’archivio centrale può essere consultato dalle forze di Polizia per gli aspetti connessi all’analisi dei fenomeni criminali e di prevenzione dei reati finanziari.

“La linea di azione intrapresa da Capitalfin – spiegano i vertici della società – è come sempre diretta al rispetto e all’osservanza delle normative di settore. Grazie agli strumenti di adeguata verifica della clientela si mira all’acquisizione di informazioni necessarie e alla creazione del profilo di rischio di riciclaggio della stessa. Attraverso i projects work, le innovazioni gestionali, lo sviluppo di nuovi modelli di business, la diffusione delle best practice, l’assistenza alla e la responsabilizzazione dell rete distributiva,  intendiamo rispondere alle nuove sfide professionali in un’ottica di crescita e affermazione sul mercato”.

Capitalfin aderisce al sistema pubblico di prevenzione delle frodi istituito presso il Mef ultima modifica: 2015-01-26T10:51:49+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: