Carige, nel 2014 perdita netta di 543,6 milioni

Banca Carige LogoBanca Carige ha comunicato i risultati preliminari del 2014. L’esercizio si è chiuso con una perdita netta di 543,6 milioni di euro, valore che si confronta con il rosso di 1,76 miliardi di euro contabilizzato nell’anno precedente, in conseguenza a componenti non ricorrenti.

Escludendo le voci straordinarie, il passivo finale sarebbe stato di 253,6 milioni. Il risultato di gestione è tornato positivo per 45,48 milioni di euro, mentre il margine di intermediazione si è ridotto del 10,5% a 714,92 milioni di euro, rispetto ai 798,92 milioni del 2013.

A fine 2014 il Common Equity Tier1 ammontava all’8,4%.

In occasione dell’approvazione del progetto di bilancio, prevista nel prossimo mese di marzo, Banca Carige varerà il nuovo piano industriale per il periodo 2015-2019 che prevede un aumento di capitale da offrire in opzione agli azionisti, per il quale è stata ottenuta una garanzia da primarie istituzioni bancarie e finanziarie fino a 700 milioni di euro, oltre alla cessione della società di credito al consumo Creditis, con l’avvio di una trattativa in esclusiva con Apollo. Inoltre, l’istituto punta a cedere Banca Cesare Ponti e a perfezionare la cessione delle Compagnie Assicurative con Apollo, a un prezzo di 310 milioni di euro.

Leggi il comunicato

Carige, nel 2014 perdita netta di 543,6 milioni ultima modifica: 2015-02-18T18:46:32+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: