Carige, perdita di 297,3 milioni nel 2016

Banca Carige LogoIl gruppo Banca Carige ha archiviato il 2016 con un risultato netto negativo pari a 297,3 milioni (302 milioni la stima di Banca Akros), in peggioramento rispetto al rosso di 127,6 milioni del 2015, dopo aver contabilizzato rettifiche di valore su crediti per 467,9 milioni di euro. Il margine operativo lordo è invece cresciuto del 9,9% a 124,3 milioni grazie ai risparmi su spese e personale.

Il margine di interesse si è attestato a 299,4 milioni (310 milioni la stima di Akros), con una flessione del 9,5% rispetto all’esercizio precedente, influenzato dal persistente contesto di tassi di mercato in continuo calo e dalla contrazione dei volumi intermediati, solo parzialmente compensati dalla diminuzione del costo medio della raccolta.

La contrazione dell’intermediazione ed il contesto di mercato hanno determinato anche la flessione delle commissioni nette a 241,1 milioni (-8,6%) mentre l’aggregato complessivo della raccolta diretta è calato da 23,5 miliardi a 19,6 miliardi. Le azioni di contenimento dei costi si sono tradotte in una riduzione annua del 13,2% degli oneri di gestione a 530,3 milioni per un rapporto cost/income in calo all’81% dall’84,4% dell’esercizio precedente. Gli indicatori di solidità patrimoniale hanno risentito delle componenti negative derivanti dalle maggiori svalutazioni operate sui crediti e dal sostenimento degli oneri sistemici. Il Cet1 phased-in si è attestato all’11,3%, Il Tcr phased-in all’13,8% e il leverage ratio phased-in al 7,9%. Il portafoglio dei crediti deteriorati ha registrato un incremento di circa 510 milioni, attestandosi a 7,3 miliardi al lordo dei fondi svalutativi mentre in termini netti il dato è rimasto sostanzialmente invariato intorno a 4 miliardi dai 3,9 miliardi di fine 2015. La copertura dei non performing loans (npl) è inoltre passata dal 42,9% al 45,4%.

“Come sapete la cessione di npl tramite cartolarizzazione e con garanzia gacs richiede tempi molto più lunghi, ritengo probabile che non si chiuda prima di aprile”, ha chiarito l’ad di Banca Carige, Guido Bastianini, durante la conference call in merito alla cessione di una tranche di npl da circa 1 miliardo di euro prevista dal piano industriale per il 2016. Oggi a Piazza Affari il titolo Banca Carige ha chiuso la seduta a 0,3281 euro (-4,71%).

Carige, perdita di 297,3 milioni nel 2016 ultima modifica: 2017-02-10T20:04:12+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: