Carispaq, di nuovo in utile nel 2010

Lo scorso anno Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila è tornata ad esprimere un risultato economico positivo, chiudendo l’esercizio con un utile netto di 9,7 milioni di euro.

L’istituto, che fa parte del gruppo Bper, aveva chiuso il 2009 con una perdita di 19,2 milioni di euro, “derivante principalmente dal rafforzamento degli accantonamenti a presidio del rischio di credito nel cratere sismico e dalla registrazione delle perdite di valore sugli immobili di proprietà in conseguenza dei danni subiti”, precisa una nota.

L’utile netto di 9,7 milioni di euro registrato nel 2010 deriva sia dalla componente ordinaria, pari a circa 5,6 milioni di euro, sia dalla componente “straordinaria”, determinata dall’incasso di parte dei risarcimenti assicurativi per i danni del terremoto e pari a 4,1 milioni di euro al netto delle imposte.

L’ analisi del conto economico evidenzia un aumento del margine di intermediazione del 5,7%. Il risultato è stato determinato “dall’apporto del margine di interesse (+9,5%) e delle commissioni nette (+16,5%) mentre il risultato della attività di negoziazione è stato negativo, in conseguenza del perdurare delle turbolenze dei mercati finanziari”.

Le rettifiche di valore nette su crediti resesi necessarie nel 2010, determinate in 13,5 milioni di euro, sono state di gran lunga inferiori a quelle effettuate nel precedente esercizio (38,9 milioni di euro), pur mantenendo l’indice medio di copertura dei crediti su un livello elevato (5,57%).

Nel corso del 2009, al fine di pervenire ad una accurata valutazione del portafoglio crediti, la banca aveva posto in essere una puntuale attività di analisi dei crediti nel cratere sismico, attraverso la ricognizione dello stato delle attività produttive, della situazione delle garanzie immobiliari, nonché della clientela privata per tipologia di reddito.

Carispaq, di nuovo in utile nel 2010 ultima modifica: 2011-03-18T08:00:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: