Carney, BoE: “Bolla immobiliare principale minaccia alla stabilità finanziaria”

Mark Carney, governatore della Bank of England

Mark Carney, governatore della Bank of England

Il mercato immobiliare rappresenta “la principale minaccia per la stabilità finanziaria” del Regno Unito. Ne è convinto il governatore della Bank of England Mark Carney, che si è detto preoccupato del rapido aumento dei prezzi e del debito accumulato dagli acquirenti.

Nel corso di un’intervista, il numero uno della BoE ha spiegato che il mercato immobiliare britannico ha “profondi” problemi strutturali, primo fra tutti la costruzione insufficiente di nuove case. Nel corso dell’anno passato ne sono state realizzate oltre 110.000, una cifra che non si vedeva dal 2007; secondo gli esperti, però, per rispondere alla domanda ne servirebbero non meno di 200.000 l’anno.

Proprio per questo, tra le misure allo studio delle autorità, ci sono anche dei provvedimenti studiati per incoraggiare la costruzione di immobili a scopo residenziale.

Per quanto riguarda le stime relative all’aumento dei prezzi delle case, la Nationwide building society ha parlato di un incremento annuale del prezzo medio pari al 10,9%, il tasso più alto degli ultimi sette anni, mentre i calcoli di Halifax evidenziano invece una crescita intorno all’8,5% nell’ultimo anno.

Carney, BoE: “Bolla immobiliare principale minaccia alla stabilità finanziaria” ultima modifica: 2014-05-20T19:03:57+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: