Cassa Lombarda, nel 2014 utile netto a 3.114 milioni (+117% su base annua)

Cassa Lombarda LogoCassa Lombarda chiude il 2014 in modo positivo, confermando il trend di crescita dell’Istituto. Oltre ad approvare i risultati dello scorso anno, il consiglio di amministrazione ha annunciato due nuove nomine. Paolo Vistalli, direttore generale dell’Istituto ha assunto anche il ruolo di amministratore delegato, mentre Massimo Arrighi, attualmente partner di AT Kearney e già AD di Banca Fideuram, è stato nominato consigliere, con la qualifica di indipendente.

Nel dettaglio, si legge in una nota, Cassa Lombarda ha chiuso l’anno con un risultato economico netto in rialzo del 117% e superiore ai 3 milioni di euro, grazie al suo modello di business incentrato sul Private Banking. Nell’ottica di imprimere un’ulteriore accelerazione alla crescita e alla redditività, la Banca ha inoltre deciso di anticipare di un anno la redazione del Piano Programmatico triennale, con traguardi ambiziosi in tema di crescita degli asset, sviluppo del risparmio gestito e della consulenza evoluta, ampliamento dei servizi, aumento dei ricavi e dell’utile netto.

Il bilancio 2014 presenta un utile netto di 3,114 milioni di euro e un margine di intermediazione di 41,6 milioni di euro. I ricavi netti generati dall’attività core di private banking si attestano a quota 20,53 milioni di euro, segnando un +23,46% su base annua. I costi operativi sono complessivamente diminuiti a quota 32,7 milioni di euro. Il risultato operativo si attesta a 8,91 milioni di euro (+66,99%), l’utile lordo è pari a 6,03 milioni di euro (+78,5%). Le masse totali della Banca hanno superato i 4,34 miliardi di euro, in crescita di 327 milioni di euro rispetto a fine 2013. In particolare, il risparmio gestito si attesta a 1,71 miliardi di euro con una rilevante crescita di 317 milioni di euro pari al +22,49%. La raccolta diretta, compresa quella delle gestioni, è pari a 591 milioni di euro, mentre gli impieghi assommano a 428 milioni di euro.

I fondi propri della Banca (ex patrimonio di vigilanza) si sono attestati a oltre 85,3 milioni di euro, portando il livello del CET1 al 16,33%.

Il primo trimestre dell’anno evidenzia un’ulteriore crescita delle masse totali, a 4,63 miliardi di euro, con il risparmio gestito che sfiora i 2 miliardi di euro (1,92 miliardi di euro, + 11,90% rispetto a fine 2014). I ricavi da private banking crescono del 22,01% rispetto al primo trimestre 2014.

Cassa Lombarda, nel 2014 utile netto a 3.114 milioni (+117% su base annua) ultima modifica: 2015-05-12T12:16:39+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: