Bnl e Fidimpresa Lazio: sottoscritto accordo per plafond da 30 milioni in favore delle...

Bnl Gruppo Bnp Paribas e Fidimpresa Lazio hanno sottoscritto nei giorni scorsi un accordo a favore delle circa duemila imprese associate al confidi, istituendo un plafond di 30 milioni di euro a supporto delle pmi nelle loro attività quotidiane e nei progetti di crescita e consolidamento, in Italia e all'estero.

Confidi, Svimez: al Sud più costosi e meno efficienti

Nel Mezzogiorno sono più piccoli, a parità di grandezza erogano meno garanzie, e offrono alle imprese finanziamenti a un tasso quasi doppio rispetto ai confidi del Centro-Nord. Sono alcune delle evidenze che emergono dal “Rapporto Svimez su relazioni banca-impresa e ruolo dei confidi nel Mezzogiorno. Mercato, regole e prospettive di sviluppo".

Accordo tra Confidi Sardegna e Banca di Sassari per accesso al credito liberi...

Nei giorni scorsi Gavino Sechi, presidente di Confidi Sardegna, e Paolo Gianni Porcu, direttore generale della Banca di Sassari, hanno firmato un accordo che consentirà agli associati al consorzio di accedere a linee di credito e prodotti finanziari realizzati ad hoc, per andare incontro alle esigenze e alle necessità tipiche della libera professione. Ne dà notizia il sito Sassari Notizie.

Umbria: la Cna propone la costituzione di un unico confidi regionale

Costruzione di una filiera della garanzia a livello nazionale e regionale che eviti la duplicazione dei ruoli tra i soggetti coinvolti e semplificazione del sistema dei confidi a livello regionale con la costituzione di un unico confidi pubblico privato regionale partecipato dai confidi ad oggi esistenti e dalle associazioni di categoria interessate, con il coinvolgimento del pubblico. Sono le due proposte avanzate dalla Cna dell’Umbria nella tavola rotonda organizzata nei giorni scorsi a Orvieto.

Confidi siciliani in affanno. Nel 2012 perdita di 7,7 milioni nel risultato d’esercizio

Il sistema dei confidi “107” siciliani, il più importante del Centro-Sud, è in affanno. Ne dà notizia Il mattino di Sicilia, sottolineando che per il secondo anno consecutivo i sette confidi, diventati nel 2010 intermediari vigilati dalla Banca d’Italia, hanno subito una perdita nel risultato di esercizio pari a 7,7 milioni di euro, con un un effetto di “depatrimonializzazione” del sistema che riduce il patrimonio di bilancio in un solo anno da 95,7 milioni a 78,2 milioni e con una perdita di 17,5 milioni di euro. In calo anche le garanzie rilasciate: meno 37,2 milioni.

Unionfidi Calabria incontra Confindustria Reggio

Nei giorni scorsi i vertici di Unionfidi Calabria hanno incontrato nella sede di Via del Torrione le aziende della provincia di Reggio aderenti a Confindustria.

Entra nella fase operativa l’accordo tra Pasvim e Confidi Lombardia

Nei giorni scorsi, nel corso di una conferenza stampa congiunta, sono stati resi noti i dettagli relativi all’accordo tra Pasvim e Confidi Lombardia che ha dato vita a “Fidi in pool”, una partnership che permetterà ai soci di Confidi Lombardia di migliorare le relazioni con il sistema bancario e di poter accedere ai finanziamenti agevolati erogati da Simest SpA a supporto dei progetti di l’internazionalizzazione delle Pmi socie.

Confidi, Ga.Fi.Sud partecipa a Expandere 2013

Per il secondo anno consecutivo Ga.Fi.Sud ha partecipato a Expandere, un evento ideato e organizzato dalla Compagnia delle Opere che si è svolto a Napoli, presso la Mostra d'Oltremare, con lo scopo di  creare opportunità di business per le imprese associate, al fine di trovare nuovi partners, sviluppare progetti e accrescere le proprie competenze.

Camera di Commercio Ferrara: 800.000 euro ai confidi per garantire l’accesso al credito delle...

La Giunta della Camera di Commercio di Ferrara ha approvato nei giorni scorsi due importanti provvedimenti per dare una risposta concreta all’esigenza espressa dalle imprese ferraresi di facilitare l’accesso al credito. Le misure dispote prevedono lo stanziamento di 800.000 euro per rafforzare il sistema dei confidi e l’avvio di un’attività di approfondimento rivolta agli stessi confidi per fotografare lo stato dell’arte e studiare ulteriori interventi.

Confidi Cts Val d’Aosta: nel 2012 sofferenze in crescita del 15%

Confidi Cts Val d'Aosta ha chiuso l'esercizio 2012 con un avanzo di gestione di 26.488 euro, testimonianza, secondo il presidente Pierluigi Genta "della capacità di fronteggiare le difficoltà attraverso una gestione oculata e attenta".

Finanziaria Italia | SimplyBiz

Ultimi Articoli