Cattolica Assicurazioni, firmato l’accordo con Generali per l’acquisizione di Fata

Cattolica Assicurazioni LogoCattolica Assicurazioni ha firmato con il Gruppo Generali un accordo vincolante per l’acquisizione del 100 per cento del capitale di Fata Assicurazioni Danni S.p.A. da Generali Italia S.p.A..

Il prezzo di acquisto concordato in 179 milioni di euro verrà corrisposto per la totalità delle azioni di Fata e rappresenta un multiplo di 1,4x il patrimonio netto 2012 e di 12x l’utile netto atteso 2013. L’operazione prevede un eventuale aggiustamento del prezzo sulla base di determinate variazioni patrimoniali che potranno intervenire entro la data del closing, prevista nel primo semestre 2014.

Al fine di mantenere un livello di patrimonializzazione adeguato e coerente con l’ottimizzazione degli oneri finanziari, l’operazione verrà finanziata sia mediante il ricorso a mezzi propri che attraverso l’emissione di strumenti di debito in forma subordinata e qualificante ai fini regolamentari, e, per quanto necessario, di altri strumenti di finanziamento.

Anticipatamente al closing, Fata ed il venditore porranno in essere una serie di operazioni volte ad allineare la situazione patrimoniale di Fata ai profili strategici e finanziari del Gruppo Cattolica, tra queste, il riacquisto da parte del venditore delle partecipate estere di Fata (ZAD Victoria AD – Bulgaria e Fata Asigurari SA – Romania, il cui valore contabile al 31 dicembre 2012 risultava pari a 31 milioni di euro).

Il perfezionamento della compravendita è soggetto, tra le altre condizioni, al rilascio dei necessari nulla-osta da parte delle Autorità di Vigilanza assicurativa italiana, rumena e bulgara e dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ed è previsto nella prima parte del 2014.

Il presidente Paolo Bedoni ha dichiarato: “L’acquisizione si inserisce all’interno di una strategia di graduale ed equilibrata crescita del Gruppo Cattolica nel mercato italiano. Con Fata, specializzata nel comparto agroalimentare, vi è un’affinità di cultura e di business che potrà essere ancora di più valorizzata grazie alle sinergie e alle capacità di sviluppo che saranno messe in campo con l’acquisizione”.

L’amministratore delegato, Giovan Battista Mazzucchelli, ha dichiarato: ”L’acquisizione di Fata è in linea con gli obiettivi di sviluppo di medio-lungo periodo del Gruppo Cattolica. Da essa ci attendiamo un incremento significativo dei premi e della redditività consolidata. Fata potrà infatti contribuire positivamente all’utile consolidato del Gruppo Cattolica sin dal 2014 generando una interessante redditività del business, con un Roe superiore al 10 per cento. Il Gruppo Cattolica intende valorizzare il marchio, la professionalità e le risorse umane di Fata mantenendone l’autonomia giuridica e sviluppando la peculiarità del business all’interno del Gruppo Cattolica”.

Cattolica Assicurazioni, firmato l’accordo con Generali per l’acquisizione di Fata ultima modifica: 2013-11-21T20:11:06+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: