Cattolica Assicurazioni: approvati i risultati al 30 settembre 2012. Utile netto in crescita del 24%

Cattolica Assicurazioni ha chiuso i primi 9 mesi con un utile netto consolidato pari a 51 milioni, in crescita del 24,4 % rispetto ai 41 milioni dello stesso periodo del 2011. Il risultato, ha spiegato la società in una nota, tiene conto di 16 milioni di svalutazioni su investimenti in portafoglio. Al netto delle componenti straordinarie l’utile netto sarebbe stato pari a 67 milioni.

Il risultato netto di gruppo è pari a 41 milioni (39 milioni al 30 settembre 2011 +5,1%). Al netto delle componenti straordinarie l’utile netto di Gruppo si attesterebbe a 57 milioni.

La raccolta complessiva del lavoro diretto e indiretto e’ pari a 2.622 milioni (2.871 milioni nello stesso periodo del 2011; -8,7%). I premi contabilizzati del lavoro diretto dei rami danni passano da 1.144 milioni al 30 settembre 2011 a 1.186 milioni nei primi nove mesi del 2012 (+3,7%). Nel comparto auto i premi ammontano a 715 milioni, in crescita del 5,1% rispetto allo stesso periodo del 2011. In aumento anche i premi nei rami non auto pari a 471 milioni (+1,7%).

Nel segmento vita la raccolta da lavoro diretto si attesta a 1.421 milioni. La flessione rispetto all’anno precedente (-17,1%) è in linea con l’andamento del mercato ed è principalmente dovuta al calo della raccolta del canale bancario che, pur continuando a risentire della situazione dei mercati, segna comunque un miglioramento progressivo rispetto alla prima parte del 2012. In particolare nel solo terzo trimestre 2012 la raccolta vita cresce del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi il comunicato

Cattolica Assicurazioni: approvati i risultati al 30 settembre 2012. Utile netto in crescita del 24% ultima modifica: 2012-11-16T15:20:32+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: