Cattolica Assicurazioni, cda approva convocazione assemblea per voto su nuove regole societarie

45

Cattolica Assicurazioni LogoIl consiglio di amministrazione di Cattolica Assicurazioni ha convocato l’assemblea straordinaria per il 6 marzo in prima convocazione. Si voterà su nuove regole societarie richieste da alcuni soci dopo il caso Minali.

“La decisione del consiglio è stata adottata responsabilmente – ha dichiarato il presidente Paolo Bedoni al di là dei dubbi espressi da vari autorevoli pareri legali circa la legittimità di alcune clausole proposte dai soci richiedenti l’assemblea, in un’ottica di piena trasparenza e nel rispetto della sovranità assembleare e del complesso della compagine societaria”.

Il cda di Cattolica ha anche approvato un riassetto organizzativo di vertice dopo l’assegnazione al direttore generale Carlo Ferraresi delle deleghe dell’amministratore delegato. Nello specifico è stata istituita una condirezione generale area assicurativa che fa riferimento allo stesso Ferraresi e ricade sotto la responsabilità di Valter Trevisani.

Viene inoltre istituita una vicedirezione generale chief operations office, a riporto di Ferraresi e sotto la responsabilità di Samuele Marconcini, in cui confluiscono le aree Operations e It, Organizzazione e Risorse e le unità organizzative academy e transformation & automation.

La squadra dei vicedirettori generali, oltre a Marconcini, è composta anche dal cfo Enrico Mattioli e dal direttore danni non auto Nazareno Cerni.