Cattolica Assicurazioni, semestrale: L’utile netto consolidato risulta pari a 31 milioni di euro, in miglioramento del 14,8%

Il consiglio di amministrazione di Cattolica Assicurazioni, presieduto da Paolo Bedoni, ha approvato all’unanimità la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2010 del Gruppo Cattolica.

L’utile netto consolidato risulta pari a 31 milioni di euro, in miglioramento del 14,8% rispetto ai 27 milioni di euro dello stesso periodo del 2009. In crescita anche il risultato netto di Gruppo pari a 31 milioni di euro (23 milioni di euro al 30 giugno 2009, in miglioramento del 34,8%); su tale risultato hanno gravato 10 milioni di svalutazioni (impairment al netto degli effetti fiscali). La perfomance del primo semestre riflette il consolidamento del buon andamento della gestione assicurativa.

La raccolta complessiva del lavoro diretto e indiretto è pari a 2.893 milioni di euro (1.948 milioni nello stesso periodo del 2009 in aumento del 48,5%). In miglioramento risulta sia la raccolta relativa ai premi del lavoro diretto del ramo danni (+4,0%) che la raccolta del lavoro diretto del ramo vita (+79,1%), rispetto allo stesso periodo del 2009.

In un contesto di mercato che continua ad essere caratterizzato da elevata competitività, l’andamento della raccolta premi nel comparto danni, mantenendo un’attenta politica assuntiva, risulta positivo nel ramo auto (+3,6% rispetto allo stesso periodo del 2009).
Prosegue il rafforzamento del Gruppo nella raccolta nei rami non auto con un incremento del 4,4% rispetto al primo semestre 2009.

Nel segmento vita la raccolta da lavoro diretto risulta in miglioramento del 79,1% e pari a 2.069 milioni (1.155 milioni al 30 giugno 2009); in particolare i prodotti tradizionali registrano un incremento del 53,5% rispetto allo stesso periodo del 2009. In miglioramento rispetto al 2009 anche i prodotti di ramo III che raggiungono una raccolta pari a 103 milioni (rispetto ai 72 milioni al 30 giugno 2009, in crescita del 43,1%). La raccolta relativa ai Fondi Pensione, comprensiva del rinnovo della gestione del comparto garantito del Fondo pensione Cometa, sale a 288 milioni (rispetto ai 127 milioni al 30 giugno 2009, in crescita del 126,8%).
I primi sei mesi del 2010 sono stati caratterizzati da una conferma della positiva gestione industriale. Nel segmento danni il combined ratio3 risulta pari a 97,7%, mostrando una sostanziale stabilità rispetto a fine 2009 e al primo trimestre 2010 (97,5%).

Al 30 giugno 2010 il patrimonio netto consolidato si attesta a 1.531 milioni, confermando la forte solidità patrimoniale e l’elevato margine di solvibilità del Gruppo pari a circa 1,63 volte il minimo regolamentare.

Gli investimenti ammontano a 16.966 milioni. Le riserve tecniche lorde dei rami danni ammontano a 2.985 milioni e le riserve dei rami vita, comprese le passività finanziarie, si attestano a 13.428 milioni. Il risultato degli investimenti4 è passato da 148 milioni del 30 giugno 2009 a 221 milioni nei primi sei mesi del 2010, al netto delle suddette svalutazioni.

Il presidente Paolo Bedoni ha commentato: “Rileviamo con soddisfazione i risultati positivi della semestrale, frutto di scelte strutturali che hanno dato slancio e competitività al Gruppo e che lo mettono in condizioni di proporsi obiettivi di crescita e di sviluppo pur in un quadro economico che, nonostante i segni di ripresa produttiva, resta difficile e problematico dal punto di vista finanziario”.

L’amministratore delegato Giovan Battista Mazzucchelli ha aggiunto: “Cattolica conferma e rafforza ulteriormente il proprio trend positivo. La scelta di perseguire uno sviluppo industrialmente equilibrato si è radicata nella nostra cultura e produce effetti stabili nel tempo pur operando in uno scenario di mercato caratterizzato da incertezza, turbolenza e difficoltà”.

Leggi la relazione completa

Cattolica Assicurazioni, semestrale: L’utile netto consolidato risulta pari a 31 milioni di euro, in miglioramento del 14,8% ultima modifica: 2010-08-29T22:00:08+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: