Cavina, Ivass: sulla costituzione dell’Oria il ministero dello Sviluppo è in forte ritardo

Ivass LogoDa due anni gli intermediari assicurativi sono in attesa dell’istituzione dell’Oria, il nuovo organismo di controllo sugli intermediari, che ancora non ha visto la luce a causa dei ritardi del ministero dello Sviluppo. È quanto dichiarato da Maria Luisa Cavina, responsabile della vigilanza sugli intermediari dell’Ivass, nel corso del convegno dell’Aiba, l’Associazione italiana brokers di assicurazione e riassicurazione.

“Noi siamo stati leali nella collaborazione” istituzionale ha spiegato Cavina, Il testo “da tempo, non voglio dire immemorabile, è nelle stanze del ministero dello Sviluppo”. Cavina ha aggiunto l’auspicio che nel frattempo si sia mosso verso altre stanze istituzionali, sottolineando però che “di certo non è ancora arrivato al Consiglio di Stato, che è un passaggio cruciale”.

 

 

Cavina, Ivass: sulla costituzione dell’Oria il ministero dello Sviluppo è in forte ritardo ultima modifica: 2016-04-04T16:19:19+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: