Cepas e Crif Certification Services all’avanguardia per la qualità professionale dei valutatori Immobiliari

Cepas LogoPer gli istituti di credito che rilasciano finanziamenti elemento basilare è una corretta stima del valore degli immobili dati a garanzia. Ogni anno le banche italiane richiedono migliaia di perizie di immobili e la valutazione degli stessi rappresenta un dato determinante per i processi finanziari e le rendicontazioni contabili, nonché un prezioso strumento di gestione del rischio. Questa criticità è stata rilevata anche dalla Bce nell’ambito dell’Asset Quality Review, la valutazione sullo stato di salute di 130 banche europee, tra le quali 15 italiane, concluso a novembre 2014.

Recentemente è stata pubblicata la Norma UNI 11558:2014 “Valutatore immobiliare – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” a fronte della quale l’ente italiano di accreditamento Accredia ha immediatamente attivato un nuovo schema per accreditare gli organismi che intendono certificare la figura professionale del valutatore immobiliare.

Il decreto legislativo n.13 del 16/01/2013 ha infatti messo in evidenza che gli enti titolati per l’erogazione dei servizi di certificazione delle competenze, in conformità alle norme tecniche UNI, devono essere in possesso dell’accreditamento da parte dell’organismo nazionale italiano.

Cepas, organismo che si occupa della certificazione dei professionisti, è attualmente l’unico ente che ha già ottenuto l’accreditamento da parte di Accredia per la certificazione dei valutatori immobiliari in conformità alla Norma UNI 11558:2014; ha già certificato oltre 270 Professionisti tutti già operativi grazie anche a questa certificazione.

Il percorso per ottenere la certificazione, si legge in una nota, è severo e impegnativo, perché il mercato ha necessità di valutatori competenti che sottoscrivano e rispettino un codice deontologico, che possano dimostrare di essere professionalmente aggiornati tramite la presentazione di crediti formativi e possiedano le competenze previste dalla Norma UNI; a tal proposito sono verificati e ri-certificati periodicamente.

Prima ancora che la Norma UNI fosse pubblicata, Cepas aveva già ottenuto la fiducia di Crif Certification Services (Ccs) per proseguire l’opera di valorizzazione della professionalità dei Valutatori Immobiliari intrapresa già da tempo dalla stessa Crif Certification Services, con la certificazione accreditata ISO 17024 dall’ente olandese RvA e il riconoscimento europeo REV di TEGoVA.

In virtù del Multilateral Agreement dell’EA europea e del REV di TEGoVA le certificazioni rilasciate da Cepas per i Valutatori Immobiliari vengono riconosciute all’interno del mercato unico europeo. È questo un ulteriore e tangibile esempio della libera circolazione delle risorse umane in Europa.

Cepas e Crif Certification Services all’avanguardia per la qualità professionale dei valutatori Immobiliari ultima modifica: 2015-01-29T11:58:55+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: