Cerved lancia una piattaforma digitale per le agenzie immobiliari: nasce Bee The City

Cerved LogoCerved lancia Bee The City, la piattaforma di connessione tra chi cerca e chi vende casa, per gestire al meglio tutte le fasi della compravendita e mettere agenzie immobiliari e consumatori in comunicazione tra loro, in modo trasparente, semplice e sicuro. Un sistema che sfrutta i sistemi di big data e di intelligenza artificiale, oltre l’integrazione di informazioni ufficiali, per cambiare il paradigma della ricerca di casa e rendere più trasparente e sicuro l’intero processo.

Il progetto, spiega una nota, nasce dalla volontà di Cerved, la più grande data-driven company italiana, di aiutare gli italiani nell’acquisto del bene più importante, la propria abitazione e, al contempo, sostenere le agenzie immobiliari nel delicato processo di digital transformation che stanno affrontando, reso ancora più essenziale dall’emergenza Covid-19 appena vissuta.

Cerved Bee The City si rivolge oggi al mercato della città di Milano, con l’obiettivo di espandersi nei prossimi 3 anni a 15 tra le maggiori città italiane: mette a disposizione strumenti fondamentali per digitalizzare i processi end to end delle agenzie immobiliari, dalla gestione degli immobili fino alle trattative, dalla raccolta della documentazione alla relazione quotidiana con i loro clienti.

In particolare, i pillar della piattaforma per gli operatori di settore sono 4: 
·        Una console web, su misura per agenzie e privati, per gestire gli immobili, conoscerne i dettagli in totale trasparenza – come informazioni sulla proprietà, eventuali eventi negativi e visure catastali – e monitorare l’avanzamento delle trattive in maniera puntuale, grazie a un sistema di tracking integrato.
·        Un sistema di messaggistica, per rendere snella e veloce la comunicazione tra privati e agenzie, attraverso un centro messaggi che fa da unico collettore, con tanto di archivio di tutto lo storico, la possibilità di inviare allegati e un sistema di notifiche.
·        Servizi e documenti utili per snellire il processo di compravendita e renderlo più trasparente. Alcuni servizi sono specifici per vendere più velocemente, ad esempio migliorando la qualità degli annunci (come tour virtuali, planimetrie digitali e visite da remoto), altri per non avere brutte sorprese, agendo in sicurezza, grazie ai controlli sugli immobili e a documenti ufficiali.
·        L’accesso al local partner network, cioè un selezionato panel di agenzie che metteranno la propria expertise a disposizione dell’utenza attraverso un servizio di consulenza, su richiesta del cliente.  
Un modo nuovo, integrato e digitale, di gestire la compravendita immobiliare per i professionisti di settore, cambiando il paradigma della ricerca di casa e la gestione del lavoro d’agenzia.

“Con Bee the City Cerved intende far leva sull’esperienza accumulata nel mondo dei big data per accelerare il processo di digitalizzazione delle agenzie immobiliari e poi entrare nel mercato B2C – ha spiegato Andrea Mignanelli, amministratore delegato di Cerved -. Abbiamo scelto di partire da Milano non solo per il numero di immobili (oltre 10.000 appartamenti in vendita ogni giorno, dei quali il 70% gestiti da circa 1.700 agenzie immobiliari sul territorio), ma anche perché riteniamo sia il mercato più pronto a recepire soluzioni innovative e a trasformarsi per effetto del Covid19”.

Accanto a questi strumenti specifici per le agenzie, è già disponibile anche una App mobile, sia per iOS che per Android, che va ad integrarsi nella piattaforma come strumento dedicato principalmente agli acquirenti.