Cessione del quinto Rata Bassotta: i tassi IBL validi fino al 30 settembre

Vediamo qualche esempio, tratto dal sito IBL, dell’offerta in vigore fino al 30 settembre 2011. Per una donna quarantenne, dipendente pubblico da 15 anni, è possibile ottenere 5 mila euro pagando rate mensili di 59 euro per 120 mesi: il taeg è pari al 7,62% e l’importo da restituire a scadenza è di 7.080 euro. Per un importo di 15 mila euro restituibile in 120 mesi, il taeg scende al 7,34% e la rata mensile passa a 175 euro: a fine ammortamento il cliente avrà restituito 21 mila euro. Infine, per ottenere 24 mila euro in 120 mesi bisognerà pagare una rata di 279 euro al mese: il taeg è pari al 7,26% e la somma totale da rimborsare è di 33.480 euro.

Il prodotto
La cessione del quinto Rata Bassotta di IBL Banca è un finanziamento rivolto a lavoratori dipendenti e pensionati, che prevede una rata pari a massimo un quinto dello stipendio/pensione, che viene trattenuta direttamente dalla busta paga/pensione. Si tratta di un prestito personale, che non richiede quindi una finalità specifica né particolari garanzie e può essere ottenuto anche da chi in passato ha avuto disguidi finanziari. La rata del prestito viene concordata tra la banca e il cliente e la sua durata può andare da un minimo di 24 a un massimo di 120 mesi. La cessione del quinto include un’assicurazione obbligatoria (prevista per legge) contro il rischio vita e i rischi diversi di impiego del cliente: la polizza viene stipulata da una compagnia assicurativa convenzionata con IBL Banca.

Cessione del quinto Rata Bassotta: i tassi IBL validi fino al 30 settembre ultima modifica: 2011-08-18T15:51:26+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: