Cessione del quinto: richieste in aumento. A ottobre sono state il 20% delle domande di prestito

Contrariamente a quanto accadeva in passato le richieste di cessione vengono sempre più da dipendenti di aziende private, che rappresentano il 58% dei richiedenti totali, seguiti dagli impiegati statali e pubblici (23%) e dai pensionati (14%).

L’estensione anche ai dipendenti privati e ai pensionati della possibilità di cedere fino ad un quinto del proprio reddito mensile per ottenere liquidità – ha spiegato Lorenzo Bacca, responsabile business unit Prestiti – ha reso questo strumento molto diffuso. Scegliere autonomamente quale sarà l’importo della rata e sapere che rimarrà identico per l’intera durata del finanziamento sono vantaggi importanti, specie per chi non ha rendite elevate e deve fare i conti con molte spese”.

Nel mese di ottobre il richiedente medio mirava a ottenere una somma di 18.500 euro, al momento della richiesta aveva 43 anni e nei suoi piani la restituzione del finanziamento sarebbe avvenuta nell’arco di 6 anni. Nel 72% dei casi a presentare la domanda sono stati uomini.

Guardando alla carta geografica si nota che le richieste di importi più elevati provengono dal Sud, in particolare  Puglia (24.000 euro), Sicilia (22.000 euro) e Calabria (21.900 euro), mentre procedendo verso il Nord le somme tendono a diminuire.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Cessione del quinto: richieste in aumento. A ottobre sono state il 20% delle domande di prestito ultima modifica: 2012-11-30T08:36:05+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: