Cessione del quinto della pensione, Inps aggiorna i tassi limite

Inps LogoL’Inps ha reso noti i tassi soglia da utilizzare per i prestiti con cessione del quinto della pensione dal 1° gennaio al 31 marzo 2020.

Il Taeg (Tasso annuo effettivo globale) massimo da applicare ai finanziamenti concessi ai pensionati Inps varia sulla base delle indicazioni fornite ogni trimestre dalla Banca d’Italia e in proporzione all’età del richiedente.

In particolare, per i pensionati fino a 59 anni il Taeg non potrà superare l’8,51% per importi fino a 15mila euro e il 6,73% per importi superiori ai 15mila euro; da 60 a 64 anni, il 9,31% per importi fino a 15mila euro e il 7,53% per importi superiori a 15mila euro; da 65 a 69 anni, il 10,11% per importi fino a 15mila euro e l’8,33% per importi superiori a 15mila euro; da 70 a 74 anni, il 10,81% per importi fino a 15mila euro e il 9,03% per importi superiori; da 75 a 79 anni, l’11,61% per importi fino a 15mila euro e il 9,83 per importi più elevati.

L’Inps precisa che “le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe, inoltre, l’età deve intendersi quella maturata a fine piano di ammortamento”.