Compass, nel I semestre erogato in crescita del 5%

40

Compass LogoNel I semestre dell’anno Compass si è confermata tra i primi tre operatori di mercato con una quota pari all’11,5% e un erogato annuo superiore a 7 miliardi (+5%). Distribuzione tra le più vaste e diversificate in Italia, ulteriormente potenziata nel canale diretto con l’apertura di 18 filiali nel periodo per un totale di circa 200 punti (172 sportelli proprietari e 27 agenzie) 13,2miliardi di impieghi, +6% nell’esercizio, 3YCAGR +6% con tenuta della marginalità. È quanto emerge dal bilancio semestrale di Mediobanca.

Oltre 1 miliardo di ricavi, +3% nell’esercizio, 3YCAGR +6%trainati dal margine di interesseCirca 500 milioni di risultato operativo, +5% nell’esercizioe raddoppiati negli ultimi tre anni, che beneficia dell’efficienza operativa (rapporto costi/ricavi stabilmente inferiore al 30%) e della riduzione del costo del rischio ai minimi storici (185bps)Qualità degli attivi costantemente mantenuta ai miglioristandard di mercatograzie alla politica di regolare cessione dello stock di sofferenze, mentre la politica di accantonamento è già allineata ai nuovi criteri richiesti alle banche europee336milioni di utile netto, +7% nell’esercizio, 3YCAGR +30%ROAC del 30%, stabile nell’esercizio, ma pressochéraddoppiatodal 17% del 2016Acquisizione di BFI non ancora perfezionataNell’esercizioil conto economicochiude con un utile di 336,4 milioni, in aumento del 6,7% rispetto allo scorso anno (315,3 milioni), dopo ricavi per 1.026,9 milioni (+3,1%), costi per 293,5 milioni (+3,2%) e rettifiche su crediti per 237,8 milioni (-1,7%).

I ricavi superano il livello storico del miliardo (oltre 40% dei ricavie circa i 2/3 del margine di interessedi Gruppo) e mostrano il seguente andamento: il margine di interesse cresceda 868,8 a 898,8 milioni (+3,5%) per i maggiori volumi medi (+6,1%) e la sostanziale tenuta dellamarginalità; le commissioni nette restano invariate (128,1 milioni contro 127,4 milioni) con i maggiori rappel riconosciuti ai partners (+8%) compensati dal positivo sviluppo commerciale.I costi crescono del 3,2% per il potenziamento della rete distributiva e i progetti IT a supporto del business ed in ottica regolamentare (principalmente modelli AIRB).

Le rettifiche su crediti calano da 241,9 a 237,8 milioni (-1,7%) con un costo del rischio su base annua che migliora a 185bps (199bps lo scorso anno) senza intaccare i livelli di coverage.Gli impieghi netti aumentano da 12,5 a 13,2 miliardi, con un erogato nei 12 mesi in salita da 7 a 7,4 miliardi (+4,6%); i prestiti personali rappresentano circa il 57% dello stock mentre quelli con cessione del quinto superano di poco i 2 miliardi (+3%). Le deteriorate lorde passano da 698,5 a 737,7 milioni con un’incidenza sul totale impieghi rimasto invariato al 5,2%; su base netta saldano a 189 milioni (1,4% degli impieghi) con un tasso di copertura del 74,4% (73,4%). Le sofferenze nette saldano a 13,7 milioni, rappresentano lo 0,1% degli impieghi (invariato) e mostrano un tasso di copertura del 94,3% (93,9%).

Il tasso di copertura delbonis si incrementa a seguito dell’introduzione dell’IFRS9 dal 2,65% al 3,02% con una incidenza dello stage 2 dell’8,6% del totale del portafoglio (copertura al 20,7%). In un’ottica di sviluppo di lungo termine del Consumer verso mercati ad alto potenziale di crescita, nell’agosto 2018 Compass ha stipulato un accordo per l’acquisizione del 19,9% di PT BFI Finance Indonesia Tbk (“BFI Finance”) con Trinugraha (che ne detiene attualmente il 45,7% del capitale).

13Ad un anno dalla stipula, restano tuttora pendenti taluni adempimenti contrattuali prodromici all’avvio dell’iter autorizzativo indonesiano e con la Banca Centrale Europea, necessari per il closing, indicativamente atteso entro Marzo 2020.