Comunità Europea, bozza sulla Direttiva: “Erogazioni e indebitamento responsabile”, banche e consulenti creditizi dovranno fornire una nuova informativa standardizzata ai clienti e operare in modo più trasparente

Seconda la bozza della Direttiva su “Erogazioni e indebitamento responsabile” banche e reti di consulenti creditizi dovranno dare ai clienti il prospetto ESIS, ovvero l’informativa standardizzata (European Standardised Information Sheet), in modo che possano comparare agevolmente le diverse tipologie di mutui (cosa ch era già stata introdotta ma mai applicata a pieno). Quindi l’Esis andrà a sostituire tutta l’attuale documentazione data al cliente.

In particolare banche e intermediari dovranno dare informazioni dettagliate su tassi, durata, ammontare del mutuo. Inoltre è stato proposto che la vendita del mutuo deve avvenire solo quando si è sicuri che il futuro mutuatario abbia avuto sufficiente tempo per verificare altre offerte.

Inoltre la direttiva stabilisce diversi requisiti di trasparenza per gli intermediari. Ad esempio la consulenza al cliente potrà essere remunerata solo quando è dichiarata come consulenza e quando il cliente sa esattamente quanto l’intermediario percepisce. Gli intermediari monomandatari devono dire chiaramente al cliente che non hanno accesso a tutta l’offerta del mercato per cui non operano in base ad un regime multibrand.

Per le banche ad esempio, fra le altre cose, ci sarà l’obbligo di dire per quale motivo la pratica di un cliente è stata rigettata.

Secondo le prime stime della Commissione Europea questa direttiva costerà al sistema banche circa 300 milioni di euro, alle reti di consulenti creditizi circa 450 milioni e agli Stati Membri circa 200 milioni.

Comunità Europea, bozza sulla Direttiva: “Erogazioni e indebitamento responsabile”, banche e consulenti creditizi dovranno fornire una nuova informativa standardizzata ai clienti e operare in modo più trasparente ultima modifica: 2011-04-04T06:59:41+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: