Conafi Prestitò, 9 milioni di perdite nel 2013

Conafi LogoConafi Prestitò ha reso noto che, sulla base dei dati preliminari di sintesi dell’attività, prevede di chiudere l’esercizio 2013 con una perdita lorda complessiva di circa 9 milioni di euro (rispetto a un utile netto di euro 1,7 milioni al 2012), a cui vanno aggiunte perdite pari a circa 9 milioni di euro maturate nel mese di gennaio 2014 derivanti dalla gestione attiva delle proprie disponibilità liquide.

A seguito di tali perdite, si legge in un comunicato, la società ha deciso di sospendere l’attività di gestione attiva della tesoreria in strumenti finanziari caratterizzati da un’elevata liquidità ma anche da un elevato grado di rischio.

Alla luce del risultato dell’esercizio 2013, delle persistenti criticità del mercato del credito e delle forti difficoltà al reperimento di nuove fonti di provvista da parte del sistema bancario la Società sta valutando la possibilità di modificare il proprio modello operativo.

Nonostante i risultati negativi del 2013 e del mese di gennaio 2014, il patrimonio netto della società ammonta a circa 33 milioni di euro ed il patrimonio di vigilanza si attesta a circa 32 milioni di euro, con un free capital pari a circa 15 milioni di euro ed una liquidità di circa 28 milioni di euro.

Leggi il comunicato

Conafi Prestitò, 9 milioni di perdite nel 2013 ultima modifica: 2014-02-05T10:44:44+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: