Conafi Prestitò: risultati in crescita nei primi nove mesi del 2011

Il gruppo Conafi Prestitò ha presentato i risultati relativi al resoconto intermedio di gestione relativi al 30 settembre 2011, approvati dal cda presieduto da Nunzio Chiolo, presidente e amministratore delegato del gruppo. Conafi ha riportato risultati positivi, anche in considerazione dell’attuale congiuntura economica: infatti il margine di intermediazione consolidato è pari a 8,28 milioni di euro: lo scorso anno, nello stesso periodo, era 7,36 milioni.

“I risultati industriali dei primi 9 mesi del 2011 si sono confermati in crescita rispetto all’analogo periodo del 2010 – ha dichiarato Nunzio Chiolo –. Continua a rivelarsi corretta la nostra strategia di focalizzazione sul core business manifestata peraltro dall’aumento della produzione lorda derivante sia dalla Cessione del V della pensione (+41,4%) che dalla Cessione del V dello stipendio (+12,6%) con una significativa marginalità. A fronte di tali positivi risultati riteniamo tuttavia che il mutato scenario macroeconomico e settoriale richiede una revisione delle linee strategiche e degli obiettivi industriali del piano approvato nel luglio 2010. Contestualmente continuiamo a puntare, in modo prioritario, sul rafforzamento del core business della Cessione del V e del brand, attraverso anche una razionalizzazione del portafoglio dei prodotti e dei servizi offerti, unitamente a un’attenta gestione dei costi operativi, in un’ottica di sviluppo e crescita del gruppo”.

Altri risultati: la produzione intermediata ha registrato una crescita significativa, pari al 21,10% rispetto ai primi 9 mesi del 2010, attestandosi a un livello di 77,06 milioni di euro (63,63 milioni di euro il 30 settembre 2010). In particolare è aumentata la quota di montante lordo relativa alla Cessione del V della pensione (+41,5% a/a) e alla Cessione del V dello stipendio (+12,6%). I finanziamenti e i servizi alle imprese hanno generato ricavi pari a 1,45 milioni di euro rispetto a 1,98 milioni di euro al 30/09/2010, mentre il risultato della gestione operativa è stato negativo per 1,95 milioni di euro,

rispetto alla perdita di 1,86 milioni di euro dello scorso anno.

La perdita netta di competenza del gruppo si è attestata a 1,29 milioni di euro registrando un significativo recupero di 0,53 milioni di euro, rispetto alla perdita di 1,82 milioni di euro dell’anno precedente. Le imposte sul reddito evidenziano un saldo positivo di 0,62 milioni di euro, dovuto in parte all’effetto delle imposte anticipate correlate alle riprese fiscali delle rettifiche su crediti e in parte alle imposte anticipate sulla perdita d’esercizio in applicazione della nuova normativa fiscale che consente il riporto delle perdite fiscali nella misura dell’80% senza limiti temporali.

La posizione finanziaria netta è attiva e si mantiene stabile a 50,76 milioni di euro rispetto al 30 giugno 2011 (50,63 milioni di euro). Infine, nel corso dei primi nove mesi del 2011, Conafi Prestitò  ha presentato MutuoSulWeb, la nuova linea di business nell’intermediazione on-line dei mutui per il segmento retail.

Leggi il comunicato completo

Conafi Prestitò: risultati in crescita nei primi nove mesi del 2011 ultima modifica: 2011-11-10T18:04:21+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: