Confeserfidi lancia “Easy Credit”: credito alle pmi tramite pratiche online

Confeserfidi LogoPer facilitare l’accesso la credito alle piccole e medie imprese Confeserfidi ha attivato il servizio “Easy Credit”, che consente di richiedere in pochi click il finanziamento assolvendo a distanza alla presentazione dei documenti e alla verifica presso la centrale rischi della Crif.

La procedura prevede un confronto in videoconferenza con un consulente per completare la scelta della forma migliore di finanziamento fra quelle incluse in “Credit light”, la misura che sta incontrando apprezzamento da parte di molte banche, sgravate in questo modo da buona parte del lavoro istruttorio.

Solo per la Sicilia, le imprese che ottengono un prestito fino a 100.000 euro con preammortamento di almeno un anno hanno in più il diritto ad un contributo a fondo perduto fino all’11%, erogato dalla Regione tramite l’Irfis.

Giunto al suo 22° compleanno, il consorzio fidi siciliano ConfeserFidi, presente con una rete di 104 operatori nelle 21 regioni e province autonome d’Italia, è quindi un partner prezioso per le imprese italiane di tutti i settori che devono superare l’esame di affidabilità da parte delle banche avendo subito dal “lockdown” perdite che hanno ridotto i requisiti di bilancio e di solidità.

Con una base di 9.690 imprese associate in tutta Italia (+208 nel 2019) e garanzie rilasciate a supporto di finanziamenti in essere per 201.112.916 euro (+8% nel 2019), ConfeserFidi è un network nazionale che gode del rapporto fiduciario di 40 istituti di credito, grazie agli elevati parametri di credibilità, autorevolezza e solidità patrimoniale che sono stati confermati dai dati di bilancio 2019: utile netto di 743.562 euro; patrimonio netto di 19.395.482 euro; Total Capital Ratio del 25,4%; positiva gestione di incentivi pubblici alle imprese affidata da 7 Regioni e da altrettante Finanziarie pubbliche nonchè di fondi del MiSe, del Fei e della Bei.