Confeserfidi, siglato accordo per introduzione della firma remota grafometrica

Confeserfidi LogoConfeserfidi, Vodafone e Namirial hanno siglato un accordo che da il via al progetto di smaterializzazione dei documenti interni attraverso una soluzione di firma remota grafometrica.

L’adozione a pieno regime di questo processo, spiega una nota, porterà una serie di benefici tangibili, in termini di snellimento dei processi, di grande risparmio dei costi e soprattutto di qualità e di efficienza dei rapporti con i clienti, perché consentirà di mantenere digitale ciò che viene creato digitalmente, quindi di smaterializzare completamente l’intero processo e tutti i documenti sui quali è apposta la firma grafometrica.

“Il mondo é mobile – ha spiegato Andrea Spata, product manager di Confeserfidi – non più carta e penna, ma tablet e penna, saranno questi gli strumenti che utilizzeremo per firmare documenti e sottoscrivere contratti con i clienti, ma anche con banche e assicurazioni”.

Confeserfidi, siglato accordo per introduzione della firma remota grafometrica ultima modifica: 2013-11-28T09:40:49+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: