Confidi Confcommercio Puglia, Paolo Castellana eletto presidente

Confidi Confcommercio Puglia LogoPaolo Castellana, imprenditore di Martina Franca, già consigliere della Bcc Banca di Taranto, con un lungo trascorso nel sistema Confcommercio, è stato eletto presidente di Confidi Confcommercio Puglia per il prossimo triennio. Castellana ha preso il posto di Giuseppe Sebastio.

“Sebastio – si legge in una nota di Confcommercio – termina il suo mandato potendo avocare a se una lunga storia contrassegnata da passaggi importanti e da cambiamenti (da ultimo le fusioni tra i due confidi aderenti a Confcommercio più importanti della regione) che hanno condotto il Confidi Confcommercio Puglia ai vertici attuali. In soli tre anni, a partire dal 2013, il confidi è divenuto, a livello nazionale, il primo tra tutti i confidi minori aderenti alla FederascomFidi, la federazione che raggruppa tutti i confidi nazionali promossi da Confcommercio, divenendo così un modello per tutto il sistema nonché un progetto pilota citato ad esempio in altri territori”.

La nuova dirigenza, guidata da Paolo Castellana “trova un’organizzazione efficiente e un confidi proiettato verso nuovi importanti traguardi che contribuiranno a rafforzare la penetrazione nel Confidi Confcommercio Puglia nel tessuto imprenditoriale regionale. A breve, tramite Finpromoter, il Confidi potrà erogare microprestiti, potendo così contare su una nuova operatività legata ai finanziamenti diretti. Si tratta di un importante risultato nel mondo dei confidi, che consentirà di rafforzare il filo diretto tra il confidi e le imprese non costrette a dover necessaria mente passare dal sistema bancario per l’ottenimento di un prestito”.

Ecco il nuovo Consiglio di Amministrazione di Confidi Puglia: Paolo Castellana (presidente); Cosimo Damiano Gelsomino (vicepresidente); Giuseppe Sebastio (presidente onorario); Angelo Colella, Matilde Contento, Leonardo Giangrane, Lucia La Torre, Franco Saverio Stanca e Luigi Traetta (consiglieri); Saverio Belviso (collegio sindacale); Michele Caldarulo e Antonio Iazzi (sindaci effettivi).