Confidi Friuli: bilancio 2012 in pareggio, con 92 milioni di importi deliberati

Seguendo il trend dell’anno scorso, nei primi quattro mesi del 2013 il consorcio di garanzia fidi ha visto crescere gli importi deliberati del 13,7% complessivamente, con quelli a breve termine aumentati del 42,3%. “Dati che – ha commentato Bortolussi – ribadiscono la nostra operatività a favore delle Pmi La nostra cooperativa è una presenza fondamentale in una fase di difficoltà nell’accesso al credito”.

Nei primi quattro mesi del 2013 gli importi deliberati da Confidi Friuli hanno toccato quota 29,2 milioni di euro di cui 15,6 a breve e 13,6 a medio termine. Da gennaio a fine aprile si contano 288 pratiche deliberate (più 15,2%) e 87 richieste di adesione (più 13,3%) di nuovi soci.

Il confidi ha chiuso recentemente un accordo con Unicredit mirato al sostegno degli investimenti al turismo (fino a 200.000 euro per ogni singola richiesta) nelle strutture ricettive. ‘”Si tratta di una convenzione che guarda con lungimiranza a un comparto determinante per l’intera economia regionale – ha spiegato il vicepresidente Pietro Cosatti – visti i numeri e le potenzialità del turismo in regione”.

Tra gennaio e aprile la quota di garanzia ha registrato una crescita di un ulteriore 14% oltre al più 20% del 2012 ”a conferma – ha precisato Bortolussi – di un quadro che rimane evidentemente complicato”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Confidi Friuli: bilancio 2012 in pareggio, con 92 milioni di importi deliberati ultima modifica: 2013-05-20T08:45:42+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: