Confidi Friuli: nel 2012 crescita del 48% degli importi deliberati

“La crisi non risolta “morde” le piccole e micro imprese, che non riescono a superare gli ostacoli nell’accesso al credito”, ha aggiunto Bortolussi, sottolineando che Condifi Friuli è stato pronto “a dare in piena crisi è una risposta concreta ed efficace a tale situazione, nonostante i supporti finanziaria pubblici si siano ridotti”.

Proprio per questo il consorzio “ha stipulato convenzioni tra l’altro con la Camera di commercio per un supporto all’imprenditoria giovanile e con i principali istituti di credito per poter rispondere ai diversi bisogni finanziari aziendali: dal credito d’esercizio al sostegno degli investimenti, dalla ricapitalizzatone alla ristrutturazione del debito, dall’innovazione tecnologica all’internazionalizzazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Confidi Friuli: nel 2012 crescita del 48% degli importi deliberati ultima modifica: 2013-03-02T14:40:11+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: