Confidi, modalità e termini di presentazione delle domande per accesso a fondo per garanzie pubbliche alle Pmi associate

Confidi Cessione del QuintoCon decreto del 23 marzo 2017 il Mise ha stabilito che i confidi potranno presentare le domande per accedere ai fondi stanziati per la costituzione di un apposito e distinto fondo rischi finalizzato alla concessione di nuove garanzie pubbliche alle Pmi associate, a partire dalle ore 10.00 del 2 maggio 2017 e fino alle ore 24.00 del 31 dicembre 2018.

Le risorse messe a disposizione sono pari a 225 milioni di euro e la dotazione iniziale potrà essere incrementata da eventuali risorse messe a disposizione da Regioni o da altri enti pubblici oppure derivanti dalla programmazione comunitaria 2014-2020. La misura favorirà anche l’aggregazione tra confidi al fine di consentire anche a quelli di minori dimensioni di poter ottenere, attraverso operazioni di fusione o la sottoscrizione di contratti di rete, un maggiore peso in termini di garanzie prestate.

L’agevolazione consiste in un contributo finalizzato alla costituzione di un fondo rischi per i confidi richiedenti. L’importo del contributo è variabile in funzione dell’ammontare delle garanzie in essere, del capitale sociale e del grado di efficienza della gestione operativa del richiedente, determinato sulla base dei valori desumibili dal bilancio.

Per poter presentare la domanda i confidi devono possedere una casella di posta elettronica certificata (Pec) attiva e registrata presso il Registro delle imprese. La richiesta di contributo deve essere sottoscritta dal legale rappresentante, o suo procuratore speciale, del confidi richiedente. Ciascun confidi può presentare un’unica richiesta di contributo.

Articoli che potrebbero interessarti:

Confidi, modalità e termini di presentazione delle domande per accesso a fondo per garanzie pubbliche alle Pmi associate ultima modifica: 2017-04-14T12:18:01+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA