Confidi, Sicilia: accordo di Regione e Irfis con Artigiancassa e Assoconfidi

83

Assoconfidi LogoGrazie a due distinte convenzioni, sottoscritte congiuntamente, da un lato dall’Assessorato all’Economia della Regione Sicilia e da Irfis Finsicilia s.p.a., e dall’altro, rispettivamente, con Artigiancassa, e con Assoconfidi Sicilia, sarà più semplice per le aziende siciliane accedere a nuove fonti di finanziamento.

“Queste convenzioni serviranno a rendere più facile l’accesso al credito per le imprese che operano sul nostro territorio – ha spiegato il vicepresidente della Regione Sicilia, Gaetano Armao -. Una delle priorità del Governo Musumeci è quella di far ripartire l’economia dell’isola, e per farlo abbiamo affiancato ad Irfis, due grandi protagonisti del credito, Artigiancassa e Assoconfidi, il primo specializzato nel finanziamento di imprese di piccolissime dimensioni, e il secondo capace di offrire quelle garanzie che oggi sono indispensabili per ottenere i finanziamenti”.

“Da oggi, grazie alla rete capillare di Artigiancassa, e alle risorse messe in campo dalla Regione Siciliana e dall’Irfis, anche per mezzo del Fondo Sicilia, le piccolissime imprese siciliane hanno nuovi strumenti di accesso al credito – ha aggiunto il presidente dell’Irfis Finsicilia s.p.a., Giacomo Gargano -. Inoltre i confidi aiuteranno le aziende sul fronte delle garanzie, un aspetto estremamente delicato”.

Il presidente di Assoconfidi Sicilia, Rosario Carlino, ha evidenziato come “questa convenzione sul Fondo Sicilia, frutto di un lungo confronto con l’Assessorato regionale dell’Economia e con Irfis permetterà ai Confidi di essere elementi centrali nel sostegno alle imprese, garantendo circa 1.000 operazioni per una media di 50.000 euro, movimentando in questo modo circa 50 milioni di euro. L’effetto leva da un lato e l’ampliamento della garanzia permetterà di raggiungere una platea ancor più ampia di micro e piccole-medie imprese”.