Consum.it, utili quadruplicati nel 2010

Il consiglio di amministrazione di Consum.it, società specializzata nel credito al consumo del Gruppo Montepaschi, presieduta da Ernesto Rabizzi e diretta da Andrea Poletto, ha approvato il bilancio per l’esercizio 2010, chiuso con un utile netto pari a 23,1 milioni di euro, in crescita del 385% rispetto al risultato dell’anno precedente (6 milioni di euro).

Soddisfatto il presidente Rabizzi che afferma: “Nonostante il difficile contesto finanziario e di mercato – ha dichiarato – Consum.it chiude il bilancio con soddisfazione sul versante delle performance commerciali e dei risultati economici. Crescono i finanziamenti erogati alla clientela e migliora la redditività complessiva”.

Il margine di intermediazione raggiunge i 311 milioni di euro, in progresso del 10%, con un cost-income ratio, che si è attestato al 19,8%. Le erogazioni del 2010, pari a 2,7 miliardi di euro, sono aumentate del  4,3% rispetto ad una media di mercato in flessione del 5,3% (dati Assofin), raggiungendo una quota del 5.25%, in crescita di 50 punti base. Gli impieghi raggiungono i 6,5 miliardi di euro, in crescita del 3% rispetto al 2009, riconosciuti ad una platea di 861.500 clienti attivi (+3.1%). Sul fronte dei prodotti aumenta l’incidenza dei prestiti personali, pari ormai a circa il 58% degli impieghi in essere, e la Cessione del V.

“Premiante è stata anche la natura multi-canale del modello Consum.it – sottolinea il direttore generale Andrea Poletto – che affianca alla capacità distributiva del Gruppo Montepaschi, di gran lunga il canale principale con quasi 1,5 mld di nuove erogazioni le capacità di sviluppo tipiche delle aziende specializzate, tra cui ricordiamo oltre 6000 dealer, gli agenti assicurativi di AXA Italia, le società mandatarie di cessione del quinto e altre reti terze specializzate nella distribuzione dei prestiti personali”.

Continua l’impegno nella valorizzazione del patrimonio clienti, come testimonia  l’attività di direct marketing che ha erogato nel corso del 2010 quasi 315 milioni, crescendo del 38% rispetto ad un anno prima, nonostante le limitazioni normative sul prodotto revolving.

E proprio sul versante dei rapporti con la clientela, Consum.it ha confermato il suo impegno per garantire trasparenza e servizi di qualità adeguandosi prontamente alle nuove disposizioni comunitarie e nazionali. Il presidente Rabizzi a questo proposito ha ricordato il ruolo ricoperto dalla società a partire dal 2008 nell’ambito di Consumer Lab, il laboratorio permanente di Banca Monte dei Paschi di Siena e delle maggiori associazioni italiane di consumatori. Nel corso dell’anno Consum.it ha infatti collaborato alla realizzazione del progetto Sviluppo Cessione del Quinto in modo responsabile.

Prosegue poi l’attività di potenziamento della struttura aziendale attraverso l’inserimento di nuove risorse e lo sviluppo professionale delle esperienze già presenti, sia in termini di specializzazione tecnica che di sviluppo manageriale: gli investimenti in formazione in rapporto al numero delle risorse sono aumentati del 12% rispetto allo scorso esercizio.

Per quanto riguarda infine i rapporti con le altre società del Gruppo, la collaborazione con AXA-Mps per l’offerta di coperture assicurative ha contribuito all’incremento della redditività, con circa 68 milioni di premi assicurativi netti raccolti.

Consum.it, utili quadruplicati nel 2010 ultima modifica: 2011-04-14T11:02:25+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: