Conto di base, Abi: caratteristiche e beneficiari del conto corrente a zero spese

BancomatPer informare in modo trasparente i cittadini sulle caratteristiche e i beneficiari del conto di base a zero spese, previsto per le persone in situazione di fragilità economica, l’Associazione bancaria italiana (Abi) ha diffuso un depliant informativo di quattro pagine e un’infografica che ne riassumono i dettagli principali. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Trasparenza semplice, nato in collaborazione con le principali associazioni dei consumatori per migliorare la comprensibilità delle comunicazioni destinate alla clientela bancaria.

Il conto di base, pensato per le famiglie e i pensionati a basso reddito con l’obiettivo di favorirne e sostenerne l’inclusione finanziaria, è stato istituito con il Testo Unico Bancario (TUB, D.Lgs. n. 385/1993), così come modificato dal D.Lgs. n. 37/2017 di recepimento della direttiva 2014/92/Ue, nonché dal relativo d.m. di attuazione n. 70/2018. Si tratta di un conto corrente con una operatività limitata e un costo contenuto, rivolto a chi non dispone già di un conto e ha esigenze bancarie essenziali.

I beneficiari

Può usufruire di un conto di base gratuito chi ha un reddito Isee inferiore a 11.600 euro (da comunicare alla banca, o ad altro prestatore di servizi di pagamento, entro il 31 maggio di ogni anno). Mentre paga la sola imposta di bollo (attualmente pari a 34,20 €) e nessun canone chi percepisce una pensione inferiore a 18.000 euro lordi annui ma non rientra nella categoria delle fasce socialmente svantaggiate. La comunicazione sull’importo della pensione percepita deve essere inviata alla propria banca, o ad altro prestatore di servizi di pagamento, entro il 31 maggio di ogni anno.
In ognuno dei due casi si può essere titolari di un solo conto di base. Possono richiedere il conto di base anche cittadini senza fissa dimora e i richiedenti asilo.

Le caratteristiche

Il conto di base è un conto di pagamento offerto ad un canone contenuto o senza spese a chi appartiene a una fascia socialmente svantaggiata o è un pensionato a basso reddito.

Il conto di base prevede una serie predeterminata di servizi per la semplice movimentazione di denaro, quali versamenti e prelievi, o di pagamento, la carta di debito, nonché un numero predefinito di operazioni incluse.

Caratteristiche del conto di baseIl dettaglio dei servizi previsti e il numero delle operazioni incluse è riportato nella infografica con nozioni immediate, semplici ed essenziali, che è stata predisposta e diffusa dall’Abi insieme alle associazioni dei consumatori.

 

L’infografica completa il Conto di Base: cos’è e chi può ottenerlo senza spese è disponibile sul sito Abi.

A supporto delle persone cieche e ipovedenti, l’audioguida gratuita e digitale realizzata dall’Abi in collaborazione con il Centro nazionale del libro parlato dell’Unione italiana ciechi ed ipovedenti, disponibile sui siti delle due associazioni.