Coronavirus, Amissima lancia programma di interventi per rete e clienti

Amissima LogoPer rispondere ai bisogni della collettività emersi dalla seconda ondata di contagi derivanti dall’emergenza da covid-19, il gruppo assicurativo Amissima ha infatti una serie di interventi a favore della propria rete di vendita e di tutti i clienti.

“Il nuovo piano di provvedimenti mira a supportare le nostre agenzie ed i nostri clienti da un punto di vista sia finanziario che operativo – dichiara Antonio Scognamillo, direttore commerciale del gruppo –. Amissima è da sempre sinonimo di prossimità e vicinanza e in questo momento così difficile per tutti non poteva mancare il nostro sostegno proprio a quelle persone e a quelle micro e piccole aziende che hanno riposto la propria fiducia nella nostra attività”.

Il nuovo programma riprende alcune azioni già realizzate durante la prima fase dell’emergenza e si arricchisce di nuove misure più specifiche per i clienti:

  • supporto alle attività gestionali e di business continuity delle agenzie attraverso una task force promossa dalla direzione commerciale di Amissima;
  • interventi contrattuali a favore dei clienti finali per le polizze re, attraverso, ad esempio, la sospensione di 90 giorni per la regolazione dei premi per le coperture in scadenza tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2021, o l’intervento a sostegno degli esercizi commerciali di piccole dimensioni più colpiti dalla pandemia, che a causa di interruzioni e rallentamenti della propria attività hanno saputo reinventarsi attraverso la vendita a distanza;
  • interventi contrattuali per i clienti anche sul fronte rc auto, tra cui il rinnovo al premio dell’anno precedente per le scadenze fino al 31 marzo 2021, o l’incremento della disponibilità di monte sconti rca di quietanzamento sempre fino al prossimo 31 marzo e diverse altre iniziative a sostegno dei clienti; 
  • servizio di sanificazione delle autovetture per gli agenti, il personale e i clienti di Amissima nei centri di riparazione convenzionati in partnership con Vetrocar.