Coronavirus, da Itas Mutua nuove iniziative per i soci assicurati

Itas Mutua LogoItas Mutua prosegue il suo impegno attraverso la realizzazione di misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del coronavirus.

La società, spiega una nota, ha definito, in via del tutto eccezionale, il riconoscimento della copertura diaria da ricovero anche a seguito di contagio da Covid-19 con l’ulteriore estensione anche in caso di quarantena domiciliare per tampone positivo per la quale viene riconosciuto un forfait straordinario.

Per questo ulteriore ed importante sostegno ai soci assicurati è stato stanziato dalla Compagnia un budget straordinario di 1,5 milioni di euro da destinare ai soci detentori di garanzia diaria da ricovero che sono o saranno costretti alla quarantena casalinga, se positivi al virus.

Per quanto concerne le coperture Vita è stata inoltre dichiarata pienamente operante la garanzia di “copertura in caso di morte” anche in caso di decesso collegato a Covid 19 e derogata la carenza per i decessi collegati a tale evento. Per tale casistica la garanzia risulta essere quindi immediatamente operante.

Già da alcune settimane sono già prorogati a 60 giorni i periodi di comporto per le polizze Rami Elementari e Vita alle quali si aggiunge la proroga, a 30 giorni, anche per il ramo Auto.

Avevamo annunciato che saremo stati vicini ai nostri soci assicurati – ha dichiarato Alessandro Molinari, amministratore delegato e direttore generale Itas -. In questo momento di difficoltà vogliamo offrire una risposta concreta alle esigenze di maggior tutela della salute che stanno emergendo.” Prosegue Molinari: “Il ruolo di una Mutua si vede proprio in questi momenti, per questo stiamo monitorando attentamente l’evoluzione degli scenari nazionali, per rafforzare e rendere sempre più efficienti le misure di protezione nei confronti dei soci assicurati, dei dipendenti e di sostegno della nostra rete agenziale presente in gran parte del territorio nazionale”.

Altre iniziative sono in fase di imminente realizzazione sia per il mondo rc auto che Rami Elementari grazie all’implementazione di specifici voucher a favore dei soci assicurati che potranno essere utilizzati per una gestione più flessibile dei contratti in essere o per la sottoscrizione di nuove coperture rispondenti alle mutate esigenze.

Questo momento di emergenza ha colpito tutti noi ma al tempo stesso ha fatto emergere necessità differenti – ha aggiunto Alberto Rossi, direttore assicurativo e canali distributivi Itas -. Grazie al meccanismo dei voucher siamo in grado di adattare al meglio la nostra risposta al singolo socio assicurato. Il loro utilizzo permetterà infatti di far fronte a bisogni anche molto diversi tra loro, soddisfatti tramite strumenti riguardanti una scontistica dedicata, l’integrazione di nuove coperture, le modalità di rinnovo. La nostra rete agenziale sul territorio è già fortemente sensibilizzata e grazie alla professionalità dei nostri agenti offriremo un servizio su misura, garantendo l’affidabilità, la vicinanza e la sicurezza che ci caratterizzano da sempre.

Importante sottolineare infine come gli innovativi strumenti tecnologici, di cui è dotato il Gruppo, hanno consentito a tutta la rete agenziale e ai dipendenti di continuare a svolgere senza alcuna interruzione tutta l’attività da remoto e in sicurezza, mantenendo il fondamentale servizio ai soci assicurati.