COVIP e ISVAP, firmano un protocollo d’intesa per una più stretta collaborazione

L’intesa muove dall’esigenza di migliorare l’efficacia dell’azione di controllo attraverso un attivo scambio di informazioni sull’attività svolta dalle imprese assicuratrici e dagli intermediari in relazione alle forme pensionistiche complementari. L’obiettivo è anche quello di evitare duplicazioni nello svolgimento delle rispettive attività e contenere in tal modo i costi per gli operatori del mercato.

In particolare le due Autorità di vigilanza hanno previsto:

1) di coordinare le procedure per l’emanazione delle autorizzazioni soggette a pareri dell’altra Autorità al fine di ridurre i tempi delle procedure medesime;

2) di scambiarsi le informazioni acquisite nell’ambito dei controlli di rispettiva competenza rilevanti per lo svolgimento delle funzioni di vigilanza dell’altra Autorità;

3) attivare forme di collaborazione ispettiva, che includono, ove necessario, la comunicazione degli interventi in atto, lo scambio delle informazioni rilevanti e il coordinamento delle modalità di svolgimento degli accertamenti al fine di accrescerne l’efficacia e la funzionalità.

Il testo del protocollo è disponibile sui rispettivi siti della COVIP (www.covip.it) e dell’ISVAP (www.isvap.it).

COVIP e ISVAP, firmano un protocollo d’intesa per una più stretta collaborazione ultima modifica: 2011-02-11T17:58:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: