Creacasa, approvati i risultati di bilancio del 1° semestre

Questi risultati sono  il frutto del positivo andamento di alcuni indicatori:

  • il Margine d’intermediazione, positivamente influenzato dei conseguenti maggiori apporti commissionali, che hanno ampliamente compensato i costi inerenti al potenziamento della struttura e della rete di vendita (06/2011 importo 7,1 milioni di euro, inc. 1,3% – 06/2010 importo 4,3 milioni di euro, inc. 0,9%, variazione +65,1%);
  • i costi operativi, in contenuta e controllata crescita, per non rinunciare, anche in un momento così difficile, agli investimenti strategici quali formazione, innovazione tecnologica, accordi commerciali, reclutamento e punti vendita. (06/2011 importo 2,5 milioni di euro, inc. 0,7% –  06/2010 importo 1,8 milioni di euro, inc.0,5%, variazione  +38,9%);
  • 250 agenti finanziari (+71 rispetto 06/2010) distribuiti su tutto il territorio nazionale e dislocati in oltre 151 punti vendita presso le filiali Credem e 4 punti vendita indipendenti Creacasa (60 in più rispetto a fine 2010).

La società – continua Montanari – entro la fine 2011, prevede di raggiungere quota 320 agenti finanziari (+70 agenti), intermediare 600 milioni di euro di nuovi mutui, per un totale di oltre 11.000 nuovi clienti”.

“Dai nostri dati emerge in modo evidente la qualità della nostro modello di business, basato sulla totale sinergia e integrazione con le filiali Credem, e che opera con una rete di agenti con mandato in esclusiva, e attiva sul canale indiretto con accordi e partnership con agenzie immobiliari, liberi professionisti e reti di promozione finanziaria – ha concluso il Dg-. Questa consapevolezza mi permette di riaffermare con estrema convinzione che queste sfide sono alla nostra portata”.

Creacasa, approvati i risultati di bilancio del 1° semestre ultima modifica: 2011-10-10T17:17:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: