Credipass abilitata all’erogazione di formazione professionale obbligatoria e continua

222

Credipass LogoCredipass con la sua Divisione Impresa è la prima società di mediazione creditizia in Italia ad aver ottenuto un’importante attestazione di competenza: gli è infatti stata accreditata la facoltà di erogare crediti formativi ufficialmente riconosciuti dall’Ordine Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili nell’ambito dell’adeguamento professionale obbligatorio annuale.

Al via il primo di una serie di incontri dedicati all’approfondimento di tematiche legate al rapporto Banche-Imprese e ai molteplici strumenti di accesso al credito. Molti i requisiti richiesti da soddisfare per poter ricevere l’autorizzazione a organizzare eventi formativi tra cui “una significativa esperienza nel settore della formazione obbligatoria”.

“È un altro traguardo che sottolinea lo spirito innovativo e versatile di un’azienda attenta ai segnali del mercato e della società che la circonda – si legge in una nota -. Credipass è da sempre molto sensibile in materia di formazione, che considera un elemento fondamentale per poter essere concorrenziali e offrire una specifica risposta a una specifica domanda, identificando i prodotti più rispondenti alle esigenze della clientela. Oltre a essere un atto di lungimiranza in un particolare contesto economico come quello attuale la volontà di consolidare e rinvigorire la sinergia con professionisti del settore per assistere e consigliare al meglio i comuni clienti”.

Il giorno 19 giugno, a partire dalle ore 14:30, presso la Sala Umberto Tempesta dell’Odcec di Rovigo, si svolgerà la prima giornata formativa dal titolo “Strumenti di sostegno finanziario alle imprese”, che erogherà 4 crediti formativi ai partecipanti e si concluderà con un aperitivo di fine lavori offerto del main sponsor per celebrare questo primo evento.

Partendo da una panoramica delle diverse riforme economiche concluse ed in corso gli autorevoli coinvolti nel progetto (Andrea Cattin, Marco Boscolo e Mauro Fagioli) percorreranno i nuovi principi contabili delle banche con un focus particolare su concetti chiavi come il “rating”e il “merito creditizio” e sugli strumenti di finanza alternativa per supportare le piccole e medie imprese.

Consulta il programma dell’incontro del 19 giugno a Rovigo