Credipass, numeri ancora in crescita. Previsti 750 collaboratori entro fine anno

216

Credipass LogoCredipass, la società di mediazione creditizia della holding Hgroup, prosegue nel suo trend di crescita ed espansione e raggiunge quota 690 collaboratori e 180 uffici. L’obiettivo di chiudere l’anno con 750 promotori creditizi è ormai raggiunto, con gli inserimenti programmati nelle prossime settimane.

A ottobre sono stati inaugurati due nuovi uffici strategici, Brindisi e Rovato (Bs), e il giorno 28 ottobre è prevista un’apertura anche a Pescara, in via Nazionale Adriatica Nord 99, con un evento che inizierà alle ore 15.30.

“Fornire gli strumenti necessari alla crescita professionale è fondamentale per condividere un percorso comune. Il nostro è un settore in costante crescita ed evoluzione e richiede solida preparazione di base, unitamente all’esperienza e purtroppo non esistono percorsi scolastici o universitari specifici – ha sottolineato Maurizio Visconti, direttore commerciale di Credipass -. Per questo ci siamo dotati di un’academy interna mediante la quale organizziamo percorsi di formazione che alternano sessioni in aula e affiancamento sul territorio, sempre sotto la guida di tutor e manager esperti”.

Credipass 1Nel mese di novembre è previsto un fitto calendario di aule dedicate al settore immobiliare che coinvolgerà agenti e professionisti del real estate:
● 08. Foggia
● 13. Catania
● 14. Palermo
● 15. Rimini e Cesena
● 21. Ravenna
● 27 Piacenza

Credipass 2Incontri operativi incentrati sui nuovi strumenti digitali (proptech) che l’agente immobiliare può oggi utilizzare:
– Casashare, la rivoluzionaria app per acquisire incarichi e effettuare valutazioni professionali istantanee
– Verificasa, il fascicolo immobiliare professionale e completo realizzato da Cerved che accertare la conformità urbanistica e catastale degli immobili, fornisce il pass rogito e tanto altro (dall’Ape alla perizia)
– IRealtors, con cui l’agente immobiliare può avere l'”ufficio in tasca” raccogliendo firme a distanza via otp, digitalizzando documenti e attività. Si parlerà anche delle novità normative in particolare la caduta dell’incompatibilità che apre nuovi scenari e opportunità per gli operatori immobiliari.