Crédit Agricole: Ariberto Fassati confermato presidente, Giampiero Maioli resta amministratore delegato

210

Crédit Agricole Cariparma logoL’assemblea dei soci di Crédit Agricole Italia, riunitasi a Parma, ha approvato il bilancio 2018 nominando il nuovo consiglio di amministrazione e i componenti del collegio sindacale per il triennio 2019-2021. Ariberto Fassati e Giampiero Maioli sono stati confermati rispettivamente presidente e amministratore delegato e ceo dell’istituto.

Pienamente rinnovata la fiducia al vertice che ha portato la banca a diventare uno tra i più importanti player nel panorama italiano. Dal 2007 il Gruppo ha fatto registrare più di 3,2 miliardi di euro di utili, con tutti i trimestri chiusi in utile e garantendo ai propri azionisti una regolare distribuzione dei dividendi.

L’imprenditrice Annalisa Sassi, già componente del cda e Presidente dell’Unione Parmense degli Industriali, diventa vice presidente insieme a Xavier Musca, Deputy ceo di Crédit Agricole S.A., confermato nel ruolo.

In aggiunta al presidente Fassati, al ceo Maioli e ai vice, sono stati riconfermati in cda Evelina Christillin, François Edouard Drion, Jacques Ducerf, DanielEpron, Nicolas Langevin, Michel Mathieu e Thierry Pomaret.

A questi si aggiungono i nuovi consiglieri Anna Maria Fellegara, Lamberto Frescobaldi, Paolo Maggioli e Andrea Pontremoli. Sono stati, infine, confermati anche i membri del Collegio Sindacale: il presidente Paolo Alinovie i sindaci effettivi Luigi Capitani, Maria Ludovica Giovanardi, Stefano Lotticie Germano Montanari, insieme ai membri supplenti Alberto Cacciani e Roberto Perlini.

L’Assemblea ha provveduto altresì ad approvare il bilancio di esercizio che si è chiuso con un utile netto individuale di 252 milioni di euro nel 2018, mentre quello del Gruppo Bancario si attesta a 274 milioni di euro. Il risultato netto aggregato in Italia nel 2018 è invece pari a 793 milioni di euro.

Il Gruppo in Italia è composto, oltre che dal Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, anche dalle società di Corporate e Investment Banking (CACIB), Credito al Consumo (Agos, FCA Bank), Leasing e Factoring (Crédit Agricole Leasing e Crédit Agricole Eurofactor), Asset Management e Asset Services (Amundi, CACEIS), Assicurazioni (Crédit Agricole Vita, Crédit Agricole Assicurazioni, Crédit Agricole Creditor Insurance) e Wealth Management (CA Indosuez WM, Banca Leonardo e CA Indosuez Fiduciaria).