Crédit Agricole Leasing Italia finanzia il 23% dei leasing all’agricoltura nel I trimestre 2021

Crédit Agricole Leasing LogoCrédit Agricole Leasing Italia è in campo con gli agricoltori italiani per supportare un settore economico di eccellenza che, nonostante le difficoltà derivanti dall’emergenza sanitaria, sta dando prova di forte resilienza garantendo efficienza dell’approvvigionamento alimentare del nostro Paese.

Il tessuto dell’industria agroalimentare italiana sta mostrando sempre più un’attitudine al cambiamento verso una digitalizzazione ormai essenziale per ottimizzare le risorse e i processi della filiera produttiva. Si parla dunque di agricoltura 4.0 attraverso l’utilizzo di diverse tecnologie interconnesse per migliorare la resa e la sostenibilità delle coltivazioni, e la qualità produttiva e di trasformazione. Un’evoluzione favorita anche dal mercato del leasing che a marzo 2021 ha erogato un importo totale di circa 107 milioni di euro per oltre 1.200 operazioni (fonte: Bdcr Assilea, dati al 31/03/2021).

Crédit Agricole Leasing Italia ha contribuito in maniera significativa a tale evoluzione finanziando oltre il 26% dei volumi dell’intero mercato e circa 23% delle operazioni di leasing (fonte: Bdcr Assilea, dati al 31/03/2021).

Il nostro gruppo è da sempre attento alle esigenze del settore agricolo, uno dei pilastri dell’economia del Paese – ha dichiarato Massimo Tripuzzi, direttore generale di Crédit Agricole Leasing Italia -. La nostra società continuerà a supportare gli agricoltori e le aziende agricole italiane per le grandi sfide ambientali, sociali ed economiche che si trovano ad affrontare. Vogliamo essere partner finanziari dei nostri clienti per favorire ulteriormente la loro crescita; anche per tale ragione abbiamo in essere diverse partnership con primari player nazionali ed internazionali attivi nella produzione di macchinari destinati al settore agricolo”.