Crediti deteriorati, Sabatini (Abi): bene convergenza banche europee su revisione quadro regolamentare

A margine delle riunioni del Comitato esecutivo e del Consiglio della federazione bancaria europea il direttore generale dell’Associazione bancaria italiana (Abi), Giovanni Sabatini, ha espresso viva soddisfazione nel constatare una valutazione convergente delle banche europee sulla necessità di rivedere il quadro regolamentare per la gestione dei crediti deteriorati e in particolare le regole sul calendar provisioning (cd NPL back stop regulation).