Credito, 200 milioni alle pmi sarde

Credito 5Le piccole e medie imprese sarde avranno a disposizione 200 milioni di euro per poter accedere a nuove linee di finanziamento con tassi vantaggiosi. Si tratta di uno strumento per facilitare l’accesso al credito delle aziende voluto dall’assessore regionale al Bilancio Raffaele Paci, che ha ottenuto dalla Bei, la Banca Europea degli investimenti, l’apertura della nuova linea di credito attraverso la combinazione finanziamenti Bei, linee di credito bancarie e risorse finanziarie regionali provenienti da fondi strutturali europei.

“Siamo molto soddisfatti perché con 200 milioni diamo un aiuto importante alle nostre imprese, che spesso sono in difficoltà nell’ottenere prestiti, e lo siamo perché la Bei attivando questo strumento riconosce l’affidabilità della Regione da noi governata – ha dichiarato Paci -. Svolgiamo dunque il ruolo di facilitatori nel rapporto fra banche e imprese, e di garanti nei confronti della Bei con un nostro fondo di garanzia. Con questa operazione vogliamo dare un nuovo impulso alla nostra economia e un ulteriore aiuto alle nostre imprese, mettendole nelle condizioni di poter investire, di innovarsi, di creare nuova occupazione e di consolidarsi per affrontare la sfida dei mercati internazionali”. 

L’assegnazione dell’importo sarà messa a gara attraverso un bando che sarà pubblicato entro il prossimo 15 gennaio. Entro aprile le banche vincitrici dovranno erogare un valore di prestiti raddoppiato con risorse proprie a beneficio delle imprese della regione. La Regione supporterà l’operazione attraverso il proprio fondo di garanzia. Il prestito sarà concesso a condizioni di mercato ma comunque vantaggiose.

Credito, 200 milioni alle pmi sarde ultima modifica: 2018-01-02T14:12:26+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: