Credito al consumo, Federconsumatori: nel 2014 calo del 4%

Federconsumatori LogoCome previsto da Federconsumatori, le consistenze del credito al consumo, quindi i debiti delle famiglie per acquisti rateali, nel 2014 hanno registrato un’ulteriore contrazione del 4%, rispetto a quella del 2013, pari al 6%. Il debito complessivo dell’anno scorso consiste in 99,5 miliardi di euro.

Si tratta di un andamento estremamente grave e preoccupante, come commenta una nota stampa: le famiglie stanno vivendo una profonda crisi e il quotidiano disagio economico è così grande da non invogliare più i cittadini a indebitarsi.

La contrazione degli acquisti a rate contribuisce ad accrescere la forte crisi dei consumi. Nel triennio 2012-2013-2014, come rileva Federconsumatori, si è registrato un impressionante calo del 10,7%, pari a una diminuzione complessiva della spesa delle famiglie di circa 80 miliardi di euro. Neanche il periodo natalizio o i saldi sono riusciti a risollevare la situazione.

Su questa tendenza, inoltre, pesa la questione dell’occupazione, ormai arrivata a livelli insostenibili.

Credito al consumo, Federconsumatori: nel 2014 calo del 4% ultima modifica: 2015-01-19T12:36:59+00:00 da Redazione 2

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: