Credito, Bce: ad aprile erogazioni in frenata rispetto a marzo

Bce

L’Eurotower di Francoforte, sede della Banca centrale europea

Malgrado la manovra di quantitative easing messa in campo dalla Banca centrale europea, nell’Eurozona le erogazioni di credito a a imprese famiglie fanno fatica a ripartire. A rivelarlo è la stessa Bce, nel cui rapporto mensile sugli aggregati monetari si può leggere che ad aprile il credito ha segnato una frenata, con una variazione annua tornata a zero dopo il più 0,1% di marzo, primo dato positivo dopo 3 anni. La debolezza viene confermata anche dai dati depurati dagli effetti di cessioni e cartolarizzazioni: in questo caso il credito ai privati è rimasto invariato allo 0,8 per cento.

I dati pubblicati dall’istituto di Francoforte mostrano un indebolimento sulle erogazioni di mutui per l’acquisto di casa alle famiglie, al più 0,1% ad aprile contro il più o,2 di marzo. Parallelamente è andata attenuandosi la contrazione del credito concesso alle imprese, con un meno 0,4%  dal meno 0,6 del mese precedente.

 

Credito, Bce: ad aprile erogazioni in frenata rispetto a marzo ultima modifica: 2015-05-29T15:12:13+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: